Videogiochi e Gaming

Niantic compra una startup per creare ambienti 3D per Pokemon Go

Dopo aver pensato ed adattato le modalità del gioco Pokèmon Go per l’emergenza Covid 19 permettendo ai giocatori di rimanere in casa rispettando la quarantena, la Niantic pensa al futuro. Il CEO della società di sviluppo software di San Francisco, John Hanke ha confermato l’acquisto della startup 6D.ai, specializzata nella mappatura digitale della Terra e che si occupa inoltre della creazione di ambienti 3D, basandosi su modelli reali sia per interni sia esterni e nata per la Computer Vision Lab dell’Università di Oxford.

pokemon go
Tutti in strada con Pokemon Go; al via gli allenamenti per la Lega :D

Niantic vuole mappe 3d per il suo Pokemon Go?

Gli sviluppatori Niantic avevano adeguato alcuni dei loro giochi in modo da poterli utilizzare tra le mura domestiche. Giochi come Pokémon Go, Ingress e Harry Potter: Wizards Unite si sono arricchiti di funzionalità social che permettono di restare in contatto con i giocatori che non si possono vedere o visitare virtualmente luoghi che non si possono raggiungere. Ma il futuro riserva delle sorprese. Il nuovo acquisto promette esperienze di gioco più sofisticate rispetto al passato. Niantic Labs potrà potenziare l’offerta di alcuni dei suoi videogiochi digitali. E dato il successo ed il momento favorevole di Pokèmon Go possiamo immaginare quali nuove funzionalità potrebbe implementare.

La 6D.ai

La 6D.ai è stata fondata da Matt Miesnieks e Victor Prisacariu nel 2018, con l’obiettivo di risolvere i problemi più persistenti dei software di mondi virtuali e con l’intento di ricreare realtà virtuali precise e legate alla realtà di riferimento. La decisione di questo acquisto è il frutto di un progetto sul quale i vertici delle aziende stavano lavorando da almeno un paio di anni.

Non ci potrebbe essere un team migliore della 6D con cui unirsi e con cui lavorare alla sua missione sia dal punto di vista tecnico che culturale

Ha dichiarato Matt Miesnieks. L’azienda ha dichiarato che per i prossimi 30 giorni verranno ridotti gli strumenti di sviluppo per concentrare l’attività sullo sviluppo di questa nuova tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close