Anime e Cartoni

Netflix stringe accordi con diversi autori di anime

Netflix e gli anime hanno un rapporto davvero altalenante.
La piattaforma di streaming ha spesso offerto grandi prodotti di qualità, altri invece davvero discutibili. Di sicuro però, dai piani alti hanno intenzione di fare meglio perché in questi giorni, l’azienda californiana ha intavolato delle trattative con autori giapponesi di tutto rispetto.

Anime e Netflix: cosa bolle in pentola?

Pare che Netflix stia collaborando con sei diversi creatori giapponesi al fine di espandere la sua lista di contenuti d’animazione originali. Tra gli accordi presi, spunta il nome delle Clamp – il collettivo di mangaka femminili responsabile del franchising “Cardcaptor Sakura“.

Un altro nome è quello di Mari Yamazaki, il cui manga “Thermae Romae” ha registrato ottimi risultati grazie anche agli adattamenti live action.

Ma le buone notizie non terminano qua. Nell’accordo sono coinvolti Shin Kibayashi (The Kindaichi Case Files), Yasuo Ohtagaki (Mobile Suit Gundam: Thunderbolt), Otsuichi (Goth) e Tow Ubukata (Mardock Scramble).

Con questo gruppo di mangaka, romanzieri, sceneggiatori e cineasti che hanno prodotto opere di qualità, l’annuncio di questo accordo ci fa ben sperare.

Lo scorso anno Netflix ha firmato contratti con altri cinque creatori e studi di produzione: Production I.G, Bones, Anima, David Production e Sublimation.

I dettagli non sono stati resi noti ma Netflix ha affermato che oltre ai nuovi contenuti originali, c’è tanto altro in cantiere. La notizia dell’arrivo delle prime due serie de Le Bizzarre Avventure di JojoPhantom Blood e Battle Tendency – ne sono la dimostrazione.

Taiki Sakurai, capo produttore di Netflix per quel che riguarda gli anime, ha affermato:

Queste partnership fanno parte della nostra più ampia strategia di investimento per supportare i cartoni giapponesi – dando ai creatori la possibilità di raccontare storie audaci e innovative e dando loro accesso ai fan di tutto il mondo, perché lo storytelling è illimitato nel mondo degli anime

A dire la sua arriva anche Mari Yamazaki che ha dichiarato:

Non vedo l’ora di vedere come i fan di tutto il mondo risponderanno ai nostri spettacoli. Queste risposte mi aiuteranno a diventare una creatrice migliore e ispireranno le mie prossime creazioni.

Non ci resta che attendere nuove notizie a riguardo ma sembra che non ci sia solo fumo ma anche tanto arrosto. Un’altra conferma delle buone intenzioni viene dalla già divulgata notizia di Oni, una serie animata sui miti giapponesi che Netflix ha intenzione di pubblicare il prossimo anno. Incrociamo le dita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close