Attualità

Naya Rivera è morta mettendo in salvo suo figlio

Naya Rivera, conosciuta per aver interpretando Santana Lopez nella serie di successo “Glee”, scomparsa durante un giro in barca con suo figlio di 4 anni, è stata ritrovata.
Lo sceriffo della contea di Ventura William Ayub ha annunciato lunedì, in una conferenza stampa, il ritrovamento del corpo senza vita.
Aveva 33 anni.

Naya Rivera stava salvando suo figlio

Rivera è scomparsa mercoledì, durante una gita in barca sul lago Piru nella contea di Ventura, in California, mentre era in gita con suo figlio di quattro anni, Josey.

Il piccolo è stato ritrovato in barca incolume con indosso il giubbotto di salvataggio, nessuna traccia della madre fino a qualche ora fa.

Il corpo è stato ritrovato nella giornata di lunedì dopo una ricerca durata sei giorni. Paradossalmente, lo stesso giorno del settimo anniversario della morte della sua co-protagonista nello show Glee, Cory Monteith.

Si parla al momento di un incidente perché niente fa pensare ad un suicidio a detta dello sceriffo della contea di Ventura.

Rivera e suo figlio sono stati visti uscire insieme sulla barca, ha detto, e circa tre ore dopo che hanno lasciato il molo, un altro navigatore ha scoperto che la barca stava andando alla deriva con il bambino addormentato a bordo.

A detta del bambino, lui e sua madre stavano nuotando ma lei non è mai risalita sulla barca.

Tuttavia, lo sceriffo Bill Ayub sostiene che Naya Rivera sia morta per salvare proprio suo figlio.

Così si legge sul sito della BBC che riporta le dichiarazioni fatte nella conferenza stampa di stanotte.

Lui e Naya hanno nuotato insieme nel lago. Il bambino ha raccontato che Naya lo ha aiutato a risalire sulla barca. Ha detto agli investigatori di essersi voltato e di averla vista sparire sotto la superficie dell’acqua. Riteniamo abbia dato fondo a tutte le sue forze per spingere il figlio sulla barca ma non ha avuto forza per salvare se stessa.

Il corpo, ha detto Ayub, è stato ritrovato in superficie. L’attrice e il figlio, a quanto pare, nuotavano in un’area caratterizzata dalla presenza di una fitta vegetazione sotto il livello dell’acqua. 

Rivera, aveva 4 anni nel suo primo ruolo quando ha interpretato Hillary Winston nella commedia “La famiglia reale”, creata da Eddie Murphy e interpretato da Della Reese e Redd Foxx.

L’attrice scrisse nella sua biografia del 2016, dal titolo “Sorry Not Sorry: Dreams, Mistakes and Growing Up”, di essere stata presente sul set il giorno in cui Foxx è crollato ed è morto a causa di un grave attacco di cuore nel 1991.

Questa tragica scomparsa sembra alimentare ancora di più la “maledizione di Glee” e non sono pochi gli interrogativi lasciati ai fan e agli agenti al lavoro per trovare delle risposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button