Scienza

La NASA rivela raggi X provenienti da Urano

Gli occhi e gli strumenti degli astronomi sono sempre puntati verso l’alto, attenti a scovare nuovi misteri da esplorare e risolvere. Adesso, ci racconta il Journal of Geophysical Research, sono stati rilevati raggi X provenienti da Urano e gli scienziati vogliono approfondire questa anomalia.

In un nuovo studio in cui sono state confrontate due immagini, gli astronomi hanno notato che c’era in entrambe una chiara rilevazione di luci a raggi X provenienti da Urano. In uno sembrava essere un flusso costante e nell’altro un possibile bagliore.

Le foto incriminate, che sono due e in cui sono visibili queste emissioni, sono state scattate dall‘Osservatorio Chandra della NASA nel 2002 e nel 2017. Gli scienziati dicono che in realtà la fonte più probabile dei raggi X sia nient’altro che…il Sole.

Sì, perché sembra che anche Giove e Saturno diffondano i raggi X emessi dalla nostra stella (fenomeno definito scattering).

La NASA afferma che sebbene la teoria possa spiegare il fenomeno, lo fa solo parzialmente. La compagnia ha quindi incaricato gli scienziati di approfondire per avere maggiori informazioni.

“Mentre gli autori del nuovo studio su Urano inizialmente si aspettavano che la maggior parte dei raggi X rilevati provenissero dallo scattering, ci sono allettanti indizi che sia presente almeno un’altra fonte di raggi X, riferisce un comunicato della NASA. “Se ulteriori osservazioni lo confermeranno, queste potrebbero avere implicazioni intriganti per la comprensione di Urano.”

La NASA ipotizza che un’altra spiegazione potrebbe essere che i raggi X provengano dagli anelli stessi del pianeta, come nel caso degli anelli di Saturno.

Se gli studi avranno successo si potrà senz’altro avere un’idea migliore della composizione dell’anello, della superficie e dell’atmosfera del pianeta. Tra le altre cose Urano è un caso interessante a causa del suo unico asse di rotazione e del suo particolare campo magnetico.

Leggi anche:
La NASA trasforma le immagini della Via Lattea in musica angelica (VIDEO)
Ex ingegnere NASA costruisce la Takeshi’s Castle per scoiattoli

Back to top button