Attualità

Multa per guida in stato d’ebrezza col monopattino, succede a Padova

Sabato 6 giugno alle ore 01.35 la Polizia Stradale di Padova, ha ricevuto una chiamata per un incidente avvenuto in località Montegrotto Terme. Le Forze dell’Ordine si sono recate sul posto per effettuare i rilievi di quello che a tutti gli effetti, si è rivelato essere un primato, anche se poco lusinghiero. Si tratta infatti del primo incidente stradale realizzato da un guidatore ubriaco in monopattino. L’uomo, un 46 enne di Abano Terme, è stato denunciato per guida in stato d’ebrezza.

monopattino

Ubriaco sul Monopattino, scatta la multa

Il guidatore percorreva Corso delle Terme quando, in preda alle sostanze alcoliche, è caduto a terra riportando delle lesioni a causa delle quali è stato necessario il trasporto all’ospedale più vicino.

I monopattini elettrici possono raggiungere velocità sostenute ed essere paragonate ai motocicli, occorre quindi rispettare le norme previste dal codice.

E’ dell’estate scorsa la notizia di un uomo che si è visto assegnare una multa di 5 mila euro e il sequestro del suo mezzo, perché era senza patente alla guida di un monopattino che superava i 16 km/h e quindi considerato un mezzo a tutti gli effetti.

monopattini

Il monopattino è un mezzo di trasporto vicino alle esigenze ecologiche e alle sensibilità green ed è molto apprezzato tra chi ha necessità di spostarsi velocemente e per brevi tratti in città, ad esempio per andare al lavoro o all’università.

Il monopattino elettrico non inquina, perché non produce smog ed è già molto diffuso in alcuni paesi europei. Oltre ai benefici per l’ambiente il monopattino è un mezzo pratico per girare in città perché si evitano code e traffico ed è anche possibile trovarlo a noleggio.

Il recente Decreto Rilancio ha proposto dei fondi per l’acquisto di monopattini e biciclette. E’ bene sapere, però, che il Codice della Strada equipara i monopattini elettrici alla bicicletta elettrica, quindi i guidatori di monopattini dovranno rispettare tutte le norme previste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close