Internet e Dintorni

La morte della star di DeviantArt, Qinni, commuove fan e artisti di tutto il mondo

Gli artisti rendono omaggio all’artista canadese Qing Han, alias Qinni, scomparsa dopo una tragica battaglia contro il cancro. Qinni è stata una figura amata e influente nella scena artistica del web e il suo lavoro è stato d’ispirazione per oltre un decennio. Aveva 29 anni.
Attualmente era arrivata ad avere oltre due milioni di follower su Instagram ma Qinni ha iniziato il suo percorso su DeviantArt, presentatole da un amico nel 2005, dove prese a pubblicare i suoi lavori nel 2008.

Chi era Qinni

L’arte eterea, onirica, ispirata agli anime di Qinni ha attirato molta attenzione ed è stata condivisa continuamente dai fan, dandole la motivazione necessaria perché quella passione diventasse la sua carriera.

Sì, [DeviantArt] è stato davvero il luogo in cui ho avuto l’incoraggiamento e la fiducia per cercare di convincere i miei genitori che volevo diventare un’artista professionista.

Ha scritto Qinni nel 2017

Ricordo di aver voluto essere abile e famosa come certi artisti qui ed è pazzesco ora riuscire a vedermi come loro pari.

Qinni ha realizzato il suo sogno di diventare un’artista professionista, lavorando come background artist per lo studio di animazione Titmouse. Ha anche continuato ad esprimere la propria arte tramite tutorial e consigli per artisti.

Conosciuta per la sua positività, cordialità e calore, molti consideravano Qinni un’insegnante e una fonte d’ispirazione. Nel febbraio 2017 le è stato assegnato il DeviousArt’s Deviousness Award per la sua “disponibilità e funzione di tutor all’interno della comunità”.

Qinni non nascondeva i suoi problemi di salute e spesso includeva tali temi nei suoi lavori. Dopo aver subito quattro volte interventi chirurgici a cuore aperto, a causa di una malattia genetica cardiaca, l’annuncio con cui spiegava che le era stato diagnosticato un fibrosarcoma in fase terminale è stato accolto con effusioni di calore e di sostegno dai suoi fan.

Nel mese successivo, Qinni ha condiviso la sua esperienza con la chemioterapia con brutale onestà e con un macabro senso dell’umorismo, facendo battute scherzose ma continuando comunque a creare arte.

L’amica e collega illustratrice di Qinni, Courtney “Seage” Howlett, ha dato notizia della sua morte lo scorso 10 febbraio.

Immediati sono giunti valanghe di tributi da ogni parte del mondo da artisti e fan ispirati dalla sua arte, da quegli acquerelli dai toni delicati, sognanti, che hanno incantato le community online per oltre dieci anni. Ecco alcuni delle opere con cui gli utenti di Twittier, personalità conosciute nell’ambito e i colleghi di Qinni, hanno voluto ricordarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close