Attualità

Morricone – Subsonica: il maestro opta per le vie legali

Oggi è stato uno di quei giorni che, quando ti chiedono di descriverlo in una battuta, ti viene in mente il maestro Oongway di Kung Fu Panda: Uno di quei giorni che non pensavo di vivere abbastanza per vederlo.

Ma, nel mio caso, in senso del tutto negativo.

ennio morricone plagio
Il post sulla pagina dei Subsonica su Fb.

In un post apparso lo scorso 8 febbraio sulla pagina Fb dei Subsonica, il gruppo insinua un plagio da parte del Maestro Ennio Morricone.

Secondo il gruppo torinese, la colonna sonora di The Hateful Eight, o meglio, le prime quattro note, sarebbero identiche a quelle del loro pezzo “Tutti i miei sbagli”.

 

La reazione di Morricone non è stata positiva ed infatti sembra che l’avvocato del Maestro abbia dichiarato che lui ed il suo cliente stanno valutando un’azione legale nei confronti dei Subsonica.

Intanto, sempre sulla pagina del gruppo alternative rock è apparsa questa dichiarazione:

“a scanso di derive polemiste sul Maestro (che come specificato non ha certo bisogno di citare alcunchi), ecco quanto pubblicato ieri parallelamente (sul fb max casacci) riguardo alla piacevolissima sorpresa di ascoltare l’attacco al cinema della colonna sonora di Hateful eight. Prego controllori controllare. Grazie un bel po’. Max
p.s.comunque è bello vedere che ci pensate sempre.

max casacci (18 ore fa)
ma le prime 4 note della (bellissima) colonna sonora di “hateful eight“, che sono le prime 4 note orchestrali di “tutti i miei sbagli”?
Troppo ridere.
ps Morricone non ha nessun bisogno di citare chicchesia, tantomeno i Subsonica, sia detto per scongiurare qualsivoglia equivoco. Semplicemente, succede.”

Cosa succederà?

Il Buono,Il Brutto e Il Cattivo – Colonna Sonora – YouTube

Fonte immagini: Google
Fonte audio: You Tube

 

Moryan La Nana

Nata, cresciuta ed abbondantemente pasciuta in quel di Cosenza, inseguendo creature fantastiche lascia spesso la valle del Crati, per perdersi nei meandri di immaginarie foreste nel mondo del fantasy, di cui scrive. Nana e guerriera, sempre armata del suo fedele martello, di penna e calamaio. Di lei stessa dice: Io esisto. Ed è un lavoraccio essere me!
Back to top button