Giochi di Ruolo e Boardgame

Monster Hunter: uno sguardo al futuro Gioco da Tavolo

I creatori del Boardgame di Dark Soul, Horizons Zero Dawn e Resident Evil, dopo le ottime trasposizioni ottenute, ha deciso di provare con un altro titolo di successo.
Monster Hunter, il titolo con le più alte vendite  di casa Capcom, sta per avere una trasposizione da “tavolo” il cui Kickstarter partirà a breve!

Ai Boardgame su Kickstarter si aggiunge Monster Hunter

Da quello che sappiamo, il team di Steamforged Games ha trasformato il titolo multiplayer cooperativo in un gioco da tavolo che presenterà dettagliati modelli in plastica e avrà un prezzo di base che si aggirerà sui 100 dollari.

La campagna di crowdfunding su Kickstarter per Monster Hunter: World – The Board Game verrà lanciata (si spera) nel 2021.

Il gruppo Steamforged è entrato in scena nel nel mondo dei giochi da tavolo nel 2016, raccogliendo più di 5,4 milioni di dollari per Dark Souls: The Board Game. Poi ha raggiunto ottimi risultati anche grazie a Resident Evil 2: The Board Game, Horizon: Zero Dawn – The Board Game e si è avviata nuovamente sul mercato con il recente Devil May Cry: The Bloody Palace.

monster hunter world the boardgame

Non una trovata meramente commerciale

Il lavoro del gruppo britannico è ottimo, non solo per la qualità delle miniature, ma per il sistema di gioco in se. Esso non è infatti una trasposizione diretta del gioco a cui si ispira, ma una vera e propria reincarnazione del titolo a cui si ispira.

I titoli da noi provati, come Resident Evil e Dark Soul mostrano un comportamento dei nemici più coerente e meglio gestita delle IA computerizzate.

La campagna di gioco ha una struttura temporale a “giorni” che dovremmo spendere saggiamente per le esplorazioni e le cacce.

Che si sia sulle tracce di mostri, di materiali rari o di semplici indizi, bisognerà gestire al meglio il tempo a disposizione per portare a termine gli obiettivi, altrimenti si perderà la taglia della missione che si è deciso di intraprendere.

Il capo designer Sherwin Matthews ha affermato che faranno il possibile per rendere il gioco interessante da giocare su più sessioni e persino su più campagne. Il segreto, ha detto, è usare alcuni degli stessi spunti del titolo che rendono Monster Hunter così longevo per i fan più devoti

Un sistema di gioco nuovo, ma fedele al Monster Hunter videoludico

Ogni spedizione sarà divisa in più sessioni di gioco e ogni sessione di gioco avrà più fasi, tra cui la preparazione, la caccia e la battaglia. La fase di caccia, ha detto Matthews, sarà molto rapida.

Ma il vero divertimento arriverà nelle battaglie tattiche stesse.

Le mosse del giocatore saranno gestite da un mazzo di carte, il combattimento è un sistema basato su combo, che consente ai giocatori di mettere insieme diversi attacchi al costo della propria resistenza.

I giocatori dovranno mantenere un occhio alla resistenza per bilanciare adeguatamente le loro mosse offensive e difensive, altrimenti potrebbero ritrovarsi scoperti e devastati da un potente attacco nemico.

Ogni arma ha il proprio mazzo di carte e i potenziamenti a quell’arma aumenteranno il potenziale di carte disponibili per ogni giocatori.

Come nel gioco bisognerà “cotare” le proprie armi. Nel videogioco si utilizza una cote per affilare la propria arma che andrà a ripristinare lo stato dell’arma usurata dalla battaglia, mentre nel gioco da tavolo ci permetterà di rimescolare il mazzo di gioco ed avere di nuovo accesso ad attacchi già utilizzati.

I danni inflitti al mostro dipenderanno dal punto in cui si attaccherà il mostro, e quindi dalla posizione in cui si deciderà di attaccare.

Le dimensioni dei mostri e dei cacciatori non sono rispettate come nel gioco, ma quando la nostra pedina si troverà di fianco ad un mostro (anche ad un Jargas) avremmo la sensazione di trovarci di fronte un creatura maestosa molto più grande di noi.

monster hunter world boardgame

Inoltre, come nel videogioco, il mostro può puntare uno dei cacciatori e scagliarsi contro di lui.

Al momento non si sa altro, ed anche sui contenuti del gioco base è trapelato davvero poco. I creatori hanno detto che sicuramente conterrà un bioma base, cacciatori per più giocatori ed almeno quattro mostri.

Leggi anche:
Monster Hunter, il videogioco: uno sguardo ai motivi per cui adorarlo
Fireball Mobile: arriva un interessante tavolo da GdR virtuale per Smartphone (VIDEO)
Fairy Tail si presente come un videogioco da non lasciarsi scappare per ogni fan
Muore giocando a PUBG ininterrottamente: accade in India

Back to top button