Cinema, Film e Serie Tv

Da Grey’s Anatomy a Gli Occhi del Cuore: le migliori serie tv ambientate in ospedale o sulla medicina (TOP 10)

Le serie Tv sono una grande compagnia per gli italiani durante la pandemia e anche in tempi normali; si può tranquillamente affermare come questo costume si sia integrato nelle nostre abitudini.
Secondo qualcuno è dovuto dal fato che le serie siano considerate un sistema narrativo che promette di durare a lungo, interfacciandosi parallelamente con la quotidianità di tutti i giorni.
Ma forse, più semplicemente, è che ci piace vedere persone in cui ci “immedesimiamo” che affrontano e risolvono problemi apparentemente insormontabili.
Non a caso i Medical Drama sono tra le serie più gettonate. Ma in un mondo dominato dalle piattaforme streaming dove tutto è alla portata di tutti, se volessimo vedere una serie con protagonisti medici quale dovremmo scegliere? Abbiamo dunque deciso di stilare una personale classifica su di esse per consigliarvi qualcosa che abbiamo apprezzato.

N° 10 E.R. Medici in prima linea

Sono più di 20 anni dalla messa in onda del primo episodio, eppure E.R. è ancora oggi una delle serie mediche più amate dagli spettatori di tutto il mondo.

Molti la considerano una serie innovativa che ha fatto da precursore per quelle a venire, grazie anche alla grande capacità di raccontare quel volto più umano e vulnerabile della medicina.

Creata dallo scrittore Michael Chrichton e co-prodotta da Steven Spielberg, la serie è ambientata nel pronto soccorso del Policlinico di Chicago, dove un cast di tutto rispetto (tra cui Noah Wyle, George Clooney e Laura Innes) sono messi a contatto con la dura realtà di un grande ospedale.

Essendo essa realmente un capostipite per questo genere di intrattenimento, non possiamo che consigliarne la visione.

N° 9 Nip and Tuck

La ricerca della perfezione è un giusto proposito? O questo ideale diverrà l’ossessione che porterà alla follia?

Nip and Tuck ci immerge nel mondo della chirurgia plastica – considerata da qualcuno al pari di una nuova religione che offre salvezza e redenzione.

Nella serie ci viene mostrata tutta l’oscurità che si nasconde dietro la bellezza considerata vuota e apparente del jet set mondiale, in cui persino le emozioni più sincere sembrano finte e plastificate. Molto spesso questo ci conduce al dubbio che precede l’oblio di un’esistenza vuota ed artificiosa.

Siete pronti ad intraprendere questo viaggio insieme ai chirurghi plastici Sean McNamara (Dylan Walsh) e Christian Troy (Julian McMahon)?

N° 8 Royal Pains

Lontano dalla frenetica e stressante vita vissuta nel pronto soccorso da cui è stato cacciato, Hank Lawson (Mark Feuerstein) decide di ripartire da zero trasferendosi negli Hamptons (all’estremità orientale di Long Island, sulla penisola nota come South Fork), meta preferita per le vacanze dei V.I.P. di New York.

Ad Hank basterà salvare la vita di un ragazzo per essere ingaggiato come medico privato a domicilio per tutta la comunità dei benestanti villeggiatori dell’isola, ed qui che scoprirà pian piano gli oscuri segreti dei suoi clienti.

N°7 Private Practice

Nella serie viviamo insieme alla dottoressa Addison Montgomery, che abbandonato il Seattle Grace Hospital di Grey’s Anatomy, si guadagna uno spazio tutto suo nello spin-off ambientato a Los Angeles.

La Montgomery è assunta come chirurgo neonatale nella clinica della fertilità dove è ambientata l’intera storia e dove la vedremo dar supporto alle numerose famiglie in difficoltà e alle coppie che desiderano avere figli.

Ma ovviamente, la complicazione è sempre dietro l’angolo (ed in ogni episodio).

N°6 The good Doctor

Questa serie offre un punto di vista completamente diverso rispetto quello a cui siamo abituati, che sfida apertamente gli schemi tradizionali.

Shaun Murphy (Freddie Highmore) è un giovane dottore autistico, incapace di mentire e capire il sarcasmo, ma che attinge alle sue portentose doti riflessive per diagnosticare mali che nessun altro riuscirebbe a vedere.

Tutto il cast è ben scelto, ma il protagonista sa farci appassionare ancor di più alla vicenda… Inoltre, in italiano, Shaun è doppiato da Manuel Meli (che abbiamo intervistato qui), non vorremo perdercelo, spero!

N° 5 The Night Shift

Chiunque lavori in ospedale sa che il turno di notte è il più difficile di tutti.

Durante la notte può accadere qualsiasi cosa e possiamo trovarci di fronte alle emergenze più disparate, lo sanno perfettamente i medici e gli infermieri che prestano servizio presso il pronto soccorso al San Antonio Medical Center, in Texas.

Sempre in lotta contro il tempo per salvare vite umane i protagonisti sanno di non potersi risparmiare per dare il massimo, soprattutto quando anche un solo minuto può fare la differenza.

N° 4 Grey’s Anatomy

Grey’s Anatomy è la serie tv ambientata in ospedale più famosa al mondo; addirittura più famosa della stessa E.R., di cui è considerata l’erede.

Questo medical drama racconta la storia di Meredith Grey e del percorso che la porterà a diventare un chirurgo affermato – cammino intrapreso per seguire le orme della madre Ellis.

In ogni episodio verremo bombardati da drammi familiari, rapporti complicati e infinite lezioni da imparare. Insomma la serie ha tutti i numeri per incollarvi allo schermo puntata dopo puntata.

Ogni nuovo giorno porta altri ostacoli da superare per Meredith e lo staff del Seattle Grace Hospital, non possiamo far altro che consigliarvela! Non ne rimarrete delusi. E se invece siete già dei fan, andate su Glamcasamagazine.it per scoprire tutte le curiosità sulla serie tv Grey’s Anatomy.

N° 3 Dr. House

Gregory House (Hugh Laurie) non è sicuramente il modello standard del medico che i Medical Drama ci hanno abituato a vedere.

Ha un talento indiscusso che gli permette di risolvere i casi clinici più camplicati (risolti come puzzle, pezzo dopo pezzo), ma pur pensando fuori dagli schemi è visto come una persona problematica afflitto da demoni interiori.

Gli piace essere visto come un cinico dal carattere irritante e fastidioso, quel dottore apatico che non vorremmo mai incontrare nel momento del bisogno, un vero incubo per chiunque lavori con lui – sottoposto o superiore.

Ma ogni volta ha sempre saputo dimostrarsi l’unico in grado di risolvere il complicato caso a cui lavora.

N° 2 Scrubs

Si può trovare il tempo per una risata sincera pur essendo circondati da morti e malattie? Assolutamente sì, basta seguire le folli e scanzonate avvunture di J.D. (Zach Braff) e dei suoi amici Elliot Reid (Sarah Chalke) e Chris Turk (Donald Faison), i medici più divertenti della storia della tv.

Qui non ci sono medici perfetti, pronto a qualsiasi evenienza ed eventualità, totalmente privi del senso dell’umorismo a causa di ciò che vivono ogni giorno. Scrubs è la vita reale, fatta di vittorie, di risate, ma anche di pianti e di tante sconfitte.

Sotto la guida del mentore Perry Cox (John C. McGinley doppiato in italiano da un incredibile Angelo Maggi), viviamo passo passo con J.D. il percorso che lo condurrà giorno dopo giorno ad essere un buon medico, nonostante le avversità della vita e del lavoro abbiano assestato fin troppe volte duri colpi a cui è difficile controbattere.

Scrubs è considerata ancora oggi il Medical Drama più preciso a livello medico, nonché la serie più realistica e la consigliamo ad occhi chiusi. Anzi, se non l’avete ancora vista fatelo subito!!!

N°1 Gli occhi del cuore (trollata per chi ha visto Boris)

Il primato per la miglior serie sui medici va senza dubbio a “Gli Occhi del Cuore”, un medical drama nostrano superiore a tutti in questa classifica.

Sotto la regia del grande René Ferretti (Il regista visionario del corto “La Formica Rossa”) seguiamo le vicende delle tre famiglie che ruotano attorno all’ospedale in cui è ambientata la nostra avventura: la famiglia di poveri un po’ buoni e un po’ cattivi, la famiglia di ricchi buoni e la famiglia di ricchi cattivi.

La coraggiosa Dottoressa Giò (interpretata dalla splendida Corrina Negri) e l’eroico Dottor Giorgio (interpretato con fare “molto poco italiano” dalla stella Stanis La Rochelle) riusciranno a fermare il perfido Conte e le sue mire di conquista?

Lo scopriremo solo nella terza stagione de Gli Occhi del Cuore, ancora adesso sospesa per ragioni a noi sconosciute.

Leggi anche:
Scrubs: Zach Braff annuncia la possibilità di un film reunion
Scrubs: il medico che ha ispirato il personaggio di JD è in prima linea contro il coronavirus
JD di Scrubs: 6 insegnamenti che ha lasciato alla nostra generazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button