Cinema, Film e Serie Tv

Michael Douglas si sbilancia su Ant-Man 3: ‘ne sapremo di più a breve’

Come è noto, la fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel non prevedeva, almeno all’inizio, un Ant-Man 3. Tuttavia, in una recente Q&A su Instagram, l’attore Michael Douglas ha rivelato che la pellicola si trova in fase di sviluppo e che presto ci saranno grosse novità a riguardo.

In realtà, è da novembre scorso che si è alla conoscenza di un terzo capitolo della saga dedicata all’uomo formica ma tuttavia, non c’erano ancora state comunicazioni in merito. Michael Douglas che nella trilogia interpreta Henry “Hank” Pym, ovvero Ant-man senior, ha spiegato che finalmente, ci saranno dichiarazioni ufficiali e probabilmente anche le prime stime rispetto alle tempistiche necessarie per l’uscita in sala (emergenza covid permettendo).

Mentre gli studi Marvel consideravano la serie di film su Scott Lang (Paul Rudd) come comprimari rispetto ai supereroi portanti, Ant-Man e ancor meglio, Ant-Man and the Wasp (di cui parliamo qui) hanno riscosso grande successo al botteghino, convincendo anche la critica.

michael douglas

Michael Douglas: Ant-Man 3 sta arrivando

Sul profilo Twitter Ant-Cam, è riportato il video di Michael Douglas in cui parla della questione:

Come si evince dal video, in tono molto scherzoso, Michael Douglas fa sapere che non può parlare apertamente di Ant-Man 3 perché i ragazzi della Marvel lo sparerebbero con una cerbottana (blow gun, come dice lui), ma per chi attende notizie sul lungometraggio può stare tranquillo perché a breve arriveranno notizie – si spera ufficiali e non rumors.

Perché c’è bisogno di un terzo film

Oltre ad essere stato un personaggio fondamentale per la salvezza dell’universo in Avengers: Endgame, Ant-Man si è dimostrato molto più che un semplice personaggio secondario raggiungendo incassi degni di nota.

Il primo cinecomic ha incassato quasi 520 milioni di dollari a fronte di un budget di 130, mentre Ant-Man and the Wasp ha sfiorato il tetto dei 623 milioni di dollari in tutto il mondo, contro la spesa complessiva di 162 milioni, per un totale di incassi che supera il miliardo di dollari.

Attenderemo nuove notizie e rumors per saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close