Non categorizzato

Margot Robbie per Pirati dei Caraibi ma scoppia la polemica e il boicottaggio dei fan

E’ notizia recente di The Hollywood Reporter quella relativa ai prossimi progetti per il famoso franchise dei Pirati dei Caraibi che sembra vedrà protagonista in un film al femminile Margot Robbie, attrice già celebre per The Wolf of Wall Street, Suicide Squad e C’era una volta a… Hollywood.

Non ci sono ancora dettagli sul personaggio che interpreterà l’attrice ma abbiamo notizia che lo script sarà affidato alla sceneggiatrice Christina Hobson.

Lei e Margot hanno già lavorato insieme in Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Queen.

margot robbie

Pirati dei Caraibi con Margot Robbie e scoppia la polemica

E’ tutto ancora incerto, eppure già si è scatenata la polemica in rete: molti fan del franchising chiedono a Johnny Depp di tornare ad interpretare ancora Jack Sparrow.

“È semplice…se nel nuovo film dei Pirati dei Caraibi non ci sarà il Capitano Jack Sparrow o Johnny Depp, non lo guarderò“, twitta un fan sfegatato dell’attore, raccogliendo migliaia di like e retweet con risposte simili di altri che evidentemente la pensano come lui.

Anche l’attore Vincent Marcus sembra allineato: “Felice per Margot Robbie per il suo ingresso nei Pirati dei Caraibi! Spaccherà!” scrive, ma poi continua

Ma è evidente che Johnny Depp dovrebbe ancora interpretare Jack Sparrow, perché la sua ex moglie bugiarda ha inventato storie di abuso e gli ha quasi rovinato la vita.

Sembra infatti che Disney abbia escluso Depp dopo lo scoppio della brutta storia, smentita, che lo vedeva coinvolto in abusi domestici verso l’ex moglie Amber Heard.

Eppure, nonostante i sacrosanti dubbi sulla legittima cacciata da Disney dell’attore, viene da chiedersi se altrettanto sensata sia la smania un po’ infantile mostrata dai fan di Depp (o di Jack Sparrow?).

La riflessione

E’ forse una visione pregiudizievole quella che sminuisce il nuovo lavoro di Margot Robbie prima ancora di aver visto come renderà la nuova protagonista delle avventure caraibiche.

Che peraltro costituiranno un soft reboot del franchise, ovvero una storia originale ambientata nello stesso mondo di Jack Sparrow (quindi non si escluderebbe un ritorno futuro del capitano).

Senza considerare che ci sono molteplici esempi che mostrano come un reboot, malvisto in prima battuta, possa aver invece dato luogo ad una versione ancora più interessante di quella precedente.

Insomma, talvolta rimanere ancorati al passato non è costruttivo.

Oppure potremmo citare le storie di attori rimasti incastrati in un personaggio per anni ed anni, che nel tempo hanno perso entusiasmo o addirittura hanno rinnegato o condannato le loro prestazioni attoriali.

Quindi perché negarsi, in modo un po’ ottuso, la possibilità di dare spazio a qualcosa di nuovo ed originale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close