Guide

Mamme e gravidanza: come accettare il cambiamento del proprio corpo

La gravidanza porta con sè tanta gioia in famiglia, ma a molte donne porta anche disagio per via del cambiamento del proprio corpo. Per garantire il giusto sviluppo al feto, il corpo femminile subisce un’evidente trasformazione: tutto questo è necessario per il bambino. Molte donne adorano il proprio pancione ma per altre, iniziano i complessi e la paura del cambiamento post-parto. Dovrebbe essere uno dei dolci momenti tanto attesi, quello di concepire un bambino, ogni donna e futura mamma dovrebbe viverlo serenamente; tutto ciò che bisogna fare è prendere consapevolezza che la gravidanza – anche se vuol dire mettere qualche chilo in più – non è un ostacolo per la forma fisica.

Ma vediamo passo passo qualche consiglio per vivere l’esperienza con gioia e serenità!

La mamma con il pancione pre-parto

La pancia sporgente – che arriva fino a non poter più vedere la punta dei vostri piedi – può iniziare a manifestarsi già tra il quarto e il quinto mese, ma questo è soggettivo; dipende molto dalla propria statura e corporatura. Man mano che la pancia aumenta il suo volume, l’ombelico inizia a farsi più sporgente e non a molte mamme piace questo dettaglio.

Altro aspetto importante è che la donna non è obbligata a perdere il suo stile; oggi, moltissimi abiti trendy sono studiati appositamente per le donne incinte che non vogliono rinunciare alla moda, comodi sia per la mamma che il bambino. E’ consigliabile non usare vestiti stretti, ma qualcosa di morbido che valorizza voi e il vostro pancione.

Con la pancia, aumenterà anche il seno; ma questo è normalissimo e soprattutto naturale. Infatti, anche qui si assiste a una trasformazione: oltre ad aumentare di volume, vengono a formarsi i famosi “tubercoli di Montgomery” che servono a produrre il latte per il vostro bambino. Non vergognatevene, fa parte dell’essere mamma!

Il cambiamento fisico post-parto

Nelle settimane successive alla nascita del bebè, si assiste a un’ulteriore trasformazione del corpo e della pancia. I tessuti si rilassano e la pelle perde di tonicità. Il risultato è ritrovarsi con pancia, cosce e glutei adiposi e pesanti, spesso contornati dalle terribili e tanto odiate smagliature.

Questo è uno degli aspetti a cui si pensa prima ancora di concepire un figlio e che mettono assai paura a una donna. Non è fanatismo, è del tutto naturale provare sensazioni contrastanti. E’ bene però, prendere consapevolezza della gioia più grande che solo un figlio è in grado di dare. Oltre a ciò, una dieta sana ed equilibrata, accompagnata a una leggera attività fisica, può aiutarvi a ritrovare la forma perduta. Basta un pò di buona volontà e qui un ruolo fondamentale lo gioca il vostro amato compagno, che dovrà sostenervi in questa ardua lotta.

Anche il seno tenderà a ritornare alla normalità, perdendo però tonicità. Non fatevi cruccio di questo; anche in questo caso vi sono diverse soluzioni per fargli ritrovare il tono perso e stare bene con voi stesse.

Oggi, molte donne incinte si rivolgono a un nutrizionista per cercare di ridurre la possibilità di prendere troppi chili e al contempo, garantire una crescita sana al proprio bambino. Molte si dedicano anche all’attività fisica durante la gravidanza, ma sempre seguite da un esperto ed eseguendo esercizi leggeri.

Leggi anche:
Daenerys Targaryen: come l’evoluzione del personaggio determina le sue scelte
Benefici scientificamente approvati del possedere un Cane
Ricomincia la scuola, ecco quali gadget possono aiutare i tuoi bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button