Attualità

Maire Tecnimont e Luiss inaugurano Open Innovation: un binomio vincente al servizio del progresso

Una sinergia perfetta, composta da due eccellenze nel rispettivo ambito di competenza: la Maire Tecnimont e la Luiss Guido Carli hanno dato vita alla nuova cattedra di Open Innovation, presso l’Università romana. Un progetto molto ambizioso, fortemente voluto dalla Maire Tecnimont, per favorire la formazione delle nuove generazioni sulla base di un modello di sviluppo aziendale, nel quale ad essere privilegiata è l’unione di risorse, idee e strategie al servizio della ricerca tecnologica.

Il progetto Open Innovation

La nuova cattedra di Open Innovationè stata inaugurata nel dicembre 2019. L’insegnamento è stato affidato ad Henry Chesbrough, direttore del Garwood Centre for Corporate Innovation dell’Università della California. Il docente è il vero e proprio ideatore, nonché padre spirituale, del concetto di Open Innovation. Nel corso della presentazione della nuova cattedra, il presidente di Maire Tecnimont Fabrizio Di Amato è intervenuto esternando grande entusiasmo. Queste le sue parole:

L’inaugurazione di questa cattedra rappresenta un ulteriore passo avanti verso la Open Innovation, una vera e propria Rivoluzione Copernicana per le industrie di ogni settore. Se l’innovazione è basata sulla capacità di cambiare mentalità, in modo tale da affrontate le sfide poste dalla digitalizzazione e dalla sostenibilità, dobbiamo, quindi, creare un ecosistema che coinvolga i diversi stakeholder, aperto alla “fertilizzazione incrociata” tra università, istituti di ricerca, società, start-up, mondo della finanza, autorità pubbliche, incubatori e acceleratori.

Il concetto di Open Innovation riguarda un sistema basato sulla condivisione e sull’apertura verso l’esterno, per ottimizzare il progresso scientifico e tecnologico. Si tratta di un paradigma che ha avuto applicazione e successo in ambito economico-societario: l’impresa non si limita ad utilizzare le idee e le strategie delle proprie risorse interne, ma sceglie di ricorrere a progetti, innovazioni e soluzioni di soggetti esterni, che possono essere Università, Start up, o Istituti di ricerca. Un modello rivoluzionario i cui principi basilari saranno insegnati alla Luiss, dall’ideatore stesso del concetto.

Maire Tecnimont e Luiss inaugurano Open Innovation: un binomio vincente al servizio del progresso

La Maire Tecnimont

La Maire Tecnimont è un Gruppo Industriale multinazionale, leader mondiale nel settore tecnologico, energetico e dell’ingegneria impiantistica (in particolare nel settore degli idrocarburi). La sua continua attività di ricerca l’ha portata ad essere uno dei colossi mondiali più all’avanguardia nello sviluppo e nella realizzazione di una tecnologia ecosostenibile, essendo uno dei leader a livello globale anche nell’ambito della chimica verde e dello sviluppo di tecnologie che fanno ricorso ad energie rinnovabili. È attualmente presente in ben 45 paesi, con 50 società operative, e circa 9.300 professionisti. L’inaugurazione della cattedra di Open Innovation rappresenta l’ennesimo sguardo al futuro, in cui Maire Tecnimont è già proiettata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button