Cinema, Film e Serie Tv

Macaulay Culkin mostra la sua mascherina di Mamma ho perso l’aereo

La pandemia da Coronavirus ci ha regalato una nuova moda e lo sa bene Macaulay Culkin. Nonostante rimanga uno degli eventi più infausti degli ultimi anni, è sempre bene tentare di alleggerire il peso che questo anno ha portato con sé, perciò potremmo vedere la mascherina come un nuovo accessorio fashion.

Ne esistono già di diversi tipi e abbiamo già parlato di alcune mascherine davvero particolari. Ed eccone un’altra che non è seconda a nessuno. E’ stata presentata dallo stesso attore da cui è stata ispirata, Macaulay Culkin.

Macaulay Culkin mostra la sua mascherina di Mamma ho perso l'aereo

Proprio Macaulay Culkin è apparso sul profilo Twitter indossando una spassosissima mascherina che riprende il suo famoso urlo durante un’iconica scena di “Mamma ho perso l’aereo”.

Macaulay Culkin ha scherzato commentando:

Sto solo rimanendo al sicuro dal Covid indossando della pelle scorticata di quando ero più giovane. Non dimenticate di indossare le vostre mascherine, ragazzi.

Nel film il piccolo Kevin, rimasto a casa da solo, si gode la sua nuova libertà comportandosi come un adulto. Contro ogni previsione si fa perfino una doccia e si mette il dopobarba del papà, ed in quel momento lancia il famoso urlo mentre si tiene le mani sul volto.

Il regista Chris Columbus, in un’intervista del 2015 in occasione del 25 anniversario, aveva svelato un segreto proprio per quella scena. “L’iconico grido, l’espressione sul poster con le mani sulle guance, è stato praticamente un incidente”.

“Non è stato scritto nel modo in cui l’ha interpretato Macaulay Culkin. Pensavo stesse per schiaffeggiare la colonia, muovere le mani e gridare.

Ma al primo ciak, si è schiaffeggiato il viso e ha tenuto le mani incollate al volto come se si fosse appena messo la supercolla sul viso e le sue mani sono rimaste completamente immobili mentre urlava come il dipinto di Edvard Munch. Ecco perché era un ragazzo così interessante: nessun altro l’avrebbe fatto”.

“Mamma ho perso l’aereo”, dal 1990 è diventato un classico film di Natale e ha fatto di Macaulay Culkin una star. La pellicola ha guadagnato ben 476,7 milioni di dollari al botteghino con un budget di 18 milioni di dollari.

Il film ha avuto un seguito, “Mamma ho perso l’aereo 2, mi sono smarrito a New York” interpretato ancora da Macaulay Culkin. A questi ha fatto seguito una saga di film che si ispiravano a intraprendenti ragazzini alle prese con situazioni tragicomiche, come “Mamma, ho preso il morbillo”, “Mamma, ho allagato la casa” e “Mamma, ho visto un fantasma”. Oltre ad una serie di cortometraggi e spot pubblicitari.

Leggi anche:
Mamma ho perso l’aereo: presto il Reboot su Disney+
Arrestato il fondatore dell’antivirus McAfee: indossava un tanga come mascherina
COVID-19: un video mostra visivamente il modo in cui le mascherine aiutano a non diffondere il virus (VIDEO)

Back to top button