Interviste e Network

Le migliori strategie digitali da intraprendere, intervista a CBDMania

Hai mai pensato di avviare un’attività digitale?

Oggi parliamo con Marco Esposito, il fondatore di CBDMania, un e-commerce italiano che sta avendo successo nel settore dei prodotti di Canapa Legale al CBD, per fornirci le chiavi giuste per intraprendere una strategia digitale di successo.

Marco Esposito, ideatore del progetto, ci racconta in un’intervista i punti chiave per il successo di un e-Commerce.

Marco, è un imprenditore e professionista in ricerche di mercato, analisi dei dati, marketing e comunicazione. La sua esperienza gli ha permesso di implementare e gestire strategie di marketing digitale che hanno portato la sua azienda al successo.

Come ti è venuta l’idea e quando hai iniziato?

Dopo diversi anni di esperienza nel mondo dell’informatica, del marketing e della comunicazione digitale, ho sentito il bisogno di creare un mio lavoro e non dedicarmi più a progetti di altri.

Ho iniziato a lavorare con il progetto alla fine del 2017 e CBDMania è andato sul mercato a metà del 2018, quindi siamo in giro ormai da più di 2 anni.

L’idea è nata dopo aver analizzato il settore in Italia e aver visto che c’era uno spiraglio nella legge per poter gestire un e-commerce di Cannabis Light in regola con le normative.

Mi pareva assurdo in principio avviare un business in questo settore, visto i pregiudizi e le ambiguità della legge, ma offrire la comodità di poter fare acquisti da casa ad un buon prezzo, mi ha spinto a provare.

Su questo progetto in particolare le problematiche sono state numerose, in quanto ci sono molti più ostacoli di quelli che si possono affrontare in un progetto standard, ossia non “borderline” .

Come hai rilevato questa importante esigenza?

Dopo tanti anni di lavoro in uno staff di informatici, ho pensato che fosse ora di provare a sviluppare le mie idee, possedere il mio tempo e, soprattutto, il mio futuro.

Con la consapevolezza che se il progetto non fosse diventato un successo, avrei sicuramente imparato molto dagli errori e avrei fatto tesoro di questi per un eventuale progetto futuro.

Ad oggi, per fortuna o bravura, questo è il progetto che mi appassiona di più e che ha avuto maggior successo. Credere in ciò che faccio è stato uno dei principali punti di forza che mi ha dato gli giusti stimoli a combattere in questo difficile settore.

C’è molta concorrenza?

In principio no, perché era un settore nuovo. Oggi è diverso, è un mercato quasi interamente in mano a giovani, che hanno sviluppato diversi brand in questi anni.

Quindi nel 2018 abbiamo pensato che potesse essere un’opportunità di business aprire una società italiana di canapa, prima che arrivino multinazionali e case farmaceutiche le quali molto probabilmente, nei prossimi anni, si approprieranno del mercato della cannabis.

Perché un e-commerce di prodotti al CBD?

In italia ci sono circa 5/6 milioni di utilizzatori di cannabis, al momento c’è un mercato con un forte potenziale.

Quindi, possiamo dedurre che tutti gli ex fumatori di marijuana oggi interessati ad un prodotto non psicoattivo, che quindi non “sballa”, cercano solo un po’ di relax, possano rappresentare una grande percentuale.

Il valore economico della canapa light, inoltre, si relaziona a un settore che coinvolge 10.000 lavoratori, con 1.500 nuove aziende specializzate nella sua coltivazione, tra queste anche quella biologica utilizzata nei principali prodotti venduti da CBDMania.it e altre 800 aziende agricole create apposta per cavalcare l’onda positiva.

In Italia, il valore della cannabis light è molto elevato e, se le previsioni per il prossimo anno venissero confermate, il fatturato globale europeo potrebbe arrivare a 36 miliardi di euro.

Il numero di GrowShop è altamente centralizzato nei grandi centri abitati, quindi ci sono persone che devono percorrere molti chilometri per acquistare prodotti al CBD.

Avendo un e-commerce, i tuoi potenziali clienti sono milioni, quindi puoi avere uno stock per loro, puoi offrirgli un servizio di consegna con tempistiche che vanno dalle 24 alle 48 ore e dare la possibilità di scegliere il luogo della consegna, a prezzi molto più convenienti.

Quali sono i segreti affinché un e-commerce non muoia?

Tutti parliamo sempre dei successi delle vendite online, ma nessuno parla di e-commerce, anche se non ho una statistica, oserei dire che sono più del 90%.

Affinché il tuo negozio online non rientri in quel 90%, deve essere chiaro che questa è una sfida su cui devi lavorare ogni giorno. È un settore con continui cambiamenti e innovazioni tecnologiche, quindi se vuoi essere competitivo e aumentare le vendite e i profitti è necessario avere un piano d’azione costantemente aggiornato.

Questo piano dovrebbe concentrarsi sul migliorare la conoscenza del canale di vendita online, delle campagne di reclutamento, delle strategie di fidelizzazione, migliorare il tasso di conversione, aumentare il prezzo medio per ordine in vendite e profitti, migliorare i tassi di ingresso di nuovi clienti.

Questo e alcune altre cose che non descriverò per non allungare, ovviamente, senza perdere di vista l’ottimizzazione del costo di queste campagne.

Come funziona attualmente il tuo e-commerce? Quali sono le strategie digitali che segui?

Ci sono molti fattori che influenzano le abitudini di acquisto online e soddisfarli è la chiave per il successo di un e-commerce. Possiamo evidenziarne alcuni dei più importanti come:

1. Semplicità, funzionalità e design devono riflettersi sul web per offrire la migliore esperienza all’utente. Inoltre, quando un cliente entra in CBDMania ha la stessa attenzione come se entrasse in un negozio tradizionale, per questo lavoriamo con un servizio di assistenza che risponde subito alle domande.

2. Le recensioni sono una garanzia essenziale.

3. Essere dinamici nel rispondere alle richieste dei clienti, lanciando nuove offerte e analizzando continuamente il mercato.

Attualmente, il nostro modo principale per attirare i clienti è tramite le campagne di ricerca organica e social. Con i profili dei social network miriamo a farci conoscere e mostrare i nostri prodotti a chiunque sia interessato.

Come professionista del marketing strategico, quanto è necessario aumentare le strategie digitali nel marketing?

Avere un buon piano di marketing strategico e automatizzare il più possibile ci aiuterà a concentrarci sul nostro obiettivo. Risparmiando tempo e denaro, migliorando così l’efficienza delle azioni che svolgiamo.

Dove trovi le migliori strategie di marketing strategico?

Non possiamo generalizzare o parlare di strategie migliori. Per cominciare, devi sapere cosa vuoi ottenere e, da lì, costruire le azioni concrete che bisogna svolgere per raggiungerlo, ma sempre con la mentalità dei nostri potenziali clienti.

L’ideale è analizzare bene la situazione attuale e quindi personalizzare le azioni di marketing in base a ciascun settore, azienda e concorrenza.

In questo momento, e tenendo conto che siamo presenti da pochissimo tempo, abbiamo dovuto selezionare le nostre prime strategie di marketing, su cui stiamo attualmente lavorando per avere una landing page accattivante e anche con un accesso facile e chiaro alle informazioni.

Il lavoro sul blog è permanente, offrendo contenuti di valore ai nostri clienti e pubblicazioni che ci consentono di raggiungere nuovi e potenziali clienti. Stiamo anche lavorando con promozioni di sconti fedeltà, promozioni in date speciali, vendita incrociata, ecc.

Quali sono i segreti meglio custoditi per la fidelizzazione dei clienti?

La strategia di fidelizzazione è una delle più importanti in un’azienda. Il modo in cui tutti sappiamo come attirare nuovi clienti è 6 volte più costoso rispetto alla vendita a un cliente attuale. Pertanto, le strategie di fidelizzazione sono aspetti per funzionare in qualsiasi e-commerce.

1. Dobbiamo costruire relazioni a lungo termine generando una fiducia nell’acquirente che va ben oltre una semplice vendita. Fargli capire che siamo interessati alla persona e non alla vendita stessa.

2. Ogni contatto con il cliente deve trasmettere un buon messaggio e tutto deve essere allineato con la filosofia che l’azienda vuole trasmettere. Cercheremo sempre di offrire un’attenzione personalizzata e non messaggi standard.

Sappiamo che l’immagine del marchio è importante, puoi dirci come prendercene cura sia a livello aziendale che per i liberi professionisti?

Indubbiamente la difficoltà maggiore, essendo un nuovo e-commerce, è farsi conoscere e ottenere un buon posizionamento SEO.

E, per farsi conoscere, bisogna fare branding o brand image che si realizza attraverso una buona strategia sui social e con un’attività costante di digital PR, supportata da un sito web accattivante ed efficiente.

Leggi anche:
Canapa: l’alleato inaspettato che combatte l’inquinamento

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button