App, Software e Strumenti

Le migliori app per divertirsi online

Con l’enorme evoluzione fatta registrare dagli smartphone, non c’è dubbio che i computer, compresi i portatili, sono stati un po’ soppiantati anche quando si tratta di godersi qualche momento di spensieratezza e divertimento. Andiamo alla scoperta di quelle che sono le migliori app per divertirsi alla grande online dal proprio dispositivo mobile.

I casinò online su smartphone

Non c’è ombra di dubbio che uno dei settori facenti parte del campo dell’intrattenimento che ha fatto registrare i trend di maggiore successo nell’ambito dei dispositivi mobili è quello dei casinò online. Non stupisce, quindi, come le app per giocare casino con soldi veri siano tra le più scaricate da parte degli utenti.

Con il passare del tempo, l’evoluzione tecnologica ha permesso di compiere dei veri e propri passi in avanti da gigante. Infatti, le app che si possono scaricare sul proprio smartphone attualmente, hanno senz’altro il pregio di garantire un’esperienza di gioco di qualità e allo stesso modo coinvolgente rispetto alle piattaforme online a cui si accede tramite pc fisso o portatile. Un divertimento legato anche alla presenza di un gran numero di giochi, tra cui ad esempio la roulette, piuttosto che blackjack o poker, e del brivido legato al rischio, che rende tutto più emozionante.

I videogame

Non c’è dubbio che il salto di qualità, anche a livello grafico, sia stato fatto anche da parte dei videogame che sono stati proposti per i vari device mobili. Un trend che sta prendendo sempre più piede, con tanti titoli d’autore e famosissimi che sono stati ridisegnati in chiave mobile, adattandosi allo schermo più piccolo, tra le altre cose.

Tra i titoli che hanno fatto registrare il successo più largo, soprattutto in termini di download, troviamo senz’altro League of Legends, Wild Rift, ovvero un titolo multiplatore online realizzato da parte di Riot Games, ma anche Cats in Time e 7 Billion Humans. Inked propone la possibilità di vestire i panni di un samurai, che è stato ribattezzato “eroe senza nome” e che dovrà intraprendere un viaggio tanto pericoloso quanto difficile in compagnia della sua amata Aiko. Per chi ama riuscire a trovare la soluzione a tanti nuovi misteri, ecco Chicken Police – Paint it RED, gioco dotato di un gameplay estremamente investigativo.

App curiose e anche un po’ strane

In fondo, il divertimento è anche quello di poter pensare e mettersi in gioco con attività che hanno ben poco a che fare con la normalità. Di conseguenza, le app per cambiare il proprio tono e timbro di voce sono andate per la maggiore. Grazie a queste app si può effettuare la registrazione di un messaggio vocale e, tramite un apposito filtro sonoro, in men che non si dica sembrano diventare dei discorsi pronunciati dagli alieni o da dei fantasmi. Tale messaggio si può inviare, in seguito, anche sulle varie piattaforme social, tra cui Facebook e WhatsApp.

Non mancano anche tante app che camuffano l’aspetto del proprio device mobile. Ad esempio, Crack My Screen è un’ottima soluzione per chi vuole fare uno schermo a un proprio amico e simulare la rottura dello schermo del proprio smartphone. Come non parlare delle tipiche app di fotoritocco che consentono di modificare la faccia delle persone.

Molto divertenti anche le varie applicazioni che consentono di effettuare una sorta di scambio faccia, che sono molto apprezzate dagli utenti. Come non pensare alla creazione e personalizzazione degli avatar, che si possono sfruttare molto agevolmente sui vari profili social, per non parlare all’interno delle chat a mo’ di adesivo oppure di emoji. Sia sullo store Android che su quello Apple, ce ne sono a bizzeffe di app che permettono di creare avatar di qualsiasi forma e dimensione.

Leggi anche:
Morosità e ritardi nei pagamenti degli affitti? Zappyrent ha trovato la soluzione
App mobile, tecnologie sempre più avanzate che catturano l’attenzione
Grazie a quest’app chiunque potrà fare una passeggiata a Mordor

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button