App, Software e Strumenti

Le caratteristiche principali delle app del settore del betting

Le app mobile rappresentano oggi il pane quotidiano per ogni vero appassionato di betting e casinò. Giocare da device consente di svolgere in breve tempo tutte le operazioni normalmente eseguibili da desktop. Anzi, si può affermare ormai che la maggior parte degli utenti scommette proprio da dispositivo portatile. Le app di questo tipo sono aggiornate costantemente, per cui anche eventuali difetti riscontrati saranno presto oggetto di revisione. L’app diventa dunque nel giro di breve tempo uno strumento indispensabile per chi vuole giocare in qualsiasi momento, soprattutto nella sezione “Live” in cui i quotisti sono continuamente al lavoro e il tempo è più limitato. Al giorno d’oggi ogni operatore del settore del betting offre una propria app mobile, compatibile con i principali sistemi operativi. L’insieme di testi e immagini è sempre ben studiato e attira subito gli utenti, senza intaccare la visione sinottica delle schermate. La navigazione si rende pertanto molto più comoda rispetto a quando ci si trova di fronte al computer.

Il download viene eseguito di solito direttamente dalla home page del sito del bookmaker, cliccando sull’icona corrispondente al proprio sistema operativo (nel caso in cui si possieda un dispositivo Android, è necessario attivare l’autorizzazione alle applicazioni che provengono da “Origini sconosciute”). Talvolta gli operatori propongono anche più app, alcune delle quali dedicate esclusivamente a giochi specifici come il Poker. Tramite le app è possibile anche aprire un conto di gioco e sfruttare eventuali codici promozionali, il che significa che non si è obbligati ad effettuare la registrazione da desktop prima di scaricare il programma sullo smartphone.

Indubbiamente, ad agevolare e accelerare le operazioni dei giocatori è la possibilità di personalizzare i percorsi utili per raggiungere le sezioni preferite, come ad esempio quella della Serie A: in questo modo viene memorizzata un’impostazione ad hoc per ogni utente, che può svolgere direttamente l’operazione per la quale aveva effettuato l’accesso. L’utilizzo di un app amplificando così al massimo l’esperienza di gioco. La panoramica delle opzioni e degli eventi disponibili è immediata e le funzioni principali non mancano mai.

L’intero palinsesto sportivo normalmente presente da desktop è disponibile quindi anche su mobile. Le app di scommesse sullo sport sono quelle che vanno per la maggiore, ma il palinsesto include spesso anche eventi televisivi e di costume come elezioni e reality show. La sezione “Live” spicca sempre grazie alle grafiche animate delle azioni più importanti, in modo da fornire un’idea dell’andamento del match sul quale si è scommesso anche a chi non può assistervi direttamente. Oggi molti operatori hanno implementato comunque una funzione di streaming, che permette una visualizzazione totalmente legale degli eventi.

Insomma, un app mobile garantisce semplicità e scorrevolezza e, paradossalmente. sapere che possa evolversi ancora lascia ben sperare gli utenti. Alle volte c’è chi lamenta qualche rallentamento nel caricamento di pagine specifiche o bug che si verificano solo su alcuni dispositivi, ma il successo delle app è testimoniato comunque dall’elevato numero di download sui vari sistemi operativi. Menzione di merito è dedicata per le app specifiche di alcuni giochi: avere dei programmi appositi consente in primis agli sviluppatori stessi di riservare maggiore cura nei dettagli, in quanto altrimenti la valutazione dei giocatori ne risentirebbe sensibilmente. Con le app mobile l’offerta di gioco è sempre variegata e suggestiva.

Leggi anche:
Casinò online: spesa record nel 2019 ma attenzione alle truffe!
Giochi di Tennis: quella volta che sviluppai una dipendenza per il genere
La miglior app di pronostici sportivi

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button