Attualità

La trasparenza sugli UFO raggiunge un nuovo livello grazie al Pentagono

Il Pentagono, l’epicentro della difesa militare degli Stati Uniti, ha recentemente inaugurato un sito web (All-domain Anomaly Resolution Office) interamente dedicato agli UFO, ovvero gli Oggetti Volanti Non Identificati. Questa mossa rappresenta un passo significativo verso la trasparenza e l’informazione pubblica su un argomento che ha sempre generato fascino, dibattito e, a volte, controversie. La piattaforma è stata progettata come un hub informativo dove sia le autorità governative che i militari possono condividere i loro rapporti e le loro osservazioni sugli avvistamenti di oggetti misteriosi nei cieli.

Nuovo sito internet per il Pentagono: maggiore trasparenza (per tutti) sullo stato d’arte delle ricerche sugli UFO

Ma cosa significa realmente questa apertura per la ricerca sugli UFO e per la comprensione pubblica del fenomeno? Il nuovo sito non è solo un archivio di rapporti ufficiali; è anche una piattaforma interattiva che permette al grande pubblico di partecipare attivamente. Oltre a fornire un canale ufficiale per le autorità, il sito offre una sezione specifica dove chiunque può segnalare avvistamenti di fenomeni aerei non identificati. Questa inclusività è particolarmente rilevante in un periodo in cui la disinformazione è facilmente diffusa attraverso i social media.

ufo

L’iniziativa del Pentagono arriva dopo una serie di eventi che hanno messo in discussione la trasparenza del governo sugli UFO. Un veterano della Air Force degli Stati Uniti e un membro della comunità di intelligence hanno recentemente accusato il governo di aver nascosto un “programma di recupero di incidenti con UFO e ingegneria inversa che sarebbe in atto da decenni. Sebbene queste accuse siano state prese molto seriamente, al momento non sono state presentate prove concrete che possano confermarle o smentirle.

Nel contesto internazionale, è interessante notare che anche altri paesi stanno diventando più aperti riguardo al fenomeno UFO. Ad esempio, l’Arquivo Nacional del Brasile ha reso pubblici 743 rapporti che includono audio, video e documentazione della Força Aérea Brasileira. Questo dimostra che la questione degli UFO sta diventando sempre più un argomento di interesse globale, e non solo una questione “americana”.

Leggi anche:
Dagli UFO ai gatti come armi: i progetti (quasi) segreti della CIA

Gianluca Cobucci

"Se c’è in giro una cosa più importante del mio IO, dimmelo che le sparo subito"
Pulsante per tornare all'inizio