Cinema, Film e Serie Tv

Keanu Reeves potrebbe vincere il Razzie Awards 2020 come peggior attore

Il Razzie Awards è un premio ironico creato dal critico John Wilson e nato nel 1980. Il premio è assegnato ai film della stagione precedente in varie categorie cinematografiche. Quest’anno, il nove febbraio verranno premiati i film usciti negli Stati Uniti durante il 2019. Esiste una statuetta per le varie categorie come peggior film, peggior regista, peggior attore ecc. Nessuno può scampare da questo premio “pernacchia”. Tra gli illustri premiati o candidati ricordiamo Tom Cruise, Al Pacino, Kim Basinger e Angelina Jolie. Quest’anno, il premio è arrivato al quarantesimo anniversario. Il 2019 è stato un anno molto positivo per Keanu Reeves grazie ai successi di John Wick 3 e Toy Story 4, tuttavia l’indesiderato premio potrebbe andare proprio a lui.

Keanu Reeves peggior attore? Ma per quale performance?

Keanu Reeves non sarà in gara per l’eroe John Wick o per la voce dello stunt man, Duke Caboom in Toy Story 4, ma per Replicas, uno sci-fi thriller poco apprezzato e molto criticato per trama, recitazione e sceneggiatura. Un film decisamente poco riuscito per il divo di Matrix e ben altri successi, ma che potrebbe non passare inosservato dato che potrebbe fruttargli un Razzie Awards. L’attore non è nuovo ad una simile candidatura. Infatti, l’ha già ottenuta nel 1995 per Johnny MnemonicIl profumo del mosto selvatico, nel 1996 per Reazione a catena e nel 2001 Hardball Sweet November.

Per ottenere il premio del Golden Raspberry Awards quest’anno si seguiranno regole un po’ diverse rispetto agli altri anni. Gli iscritti potranno scegliere le candidature sul sito ufficiale. Questi pagheranno una quota di iscrizione di 40 dollari e potranno votare fino al 2 febbraio. Sul sito si troveranno i film candidati. Gli iscritti potranno scegliere tra i dieci candidati proposti. Reeves dovrà vedersela con Gerard Butler, Matthew McConaughey, James McAvoy, il pluri premiato Sylvester Stallone, John Travolta, James Franco, David Harbour. Stiamo a vedere cosa diranno i fan del bel Keanu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close