Cinema, Film e Serie Tv

Keanu Reeves: “Entrare nel MCU? Un onore”, ma è possibile?

Vedremo mai Keanu Reeves, protagonista di Matrix, Constantine, John Wick e molte altri pellicole di successo, entrare a far parte del cinematic Universe più di successo del mondo Nerd degli ultimi 15 anni? Le possibilità si moltiplicano, passando dai rumors dei fan alle dichiarazioni di Keanu durante una recente intervista rilascia ad Esquire, rivista di moda maschile americana.

In occasione dell’intervista per la nota rivista d’oltreoceano, tenuta dal “matrixianoSignor Anderson quasi al debutto della quarta pellicola dell’omonima saga, l’attore non nasconde un certo interesse per le saghe dei supereroi, lodando il lavoro dei molti registi che hanno curato la realizzazione dell’Universo Marvel:

Ci sono alcuni registi davvero straordinari e visionari, e stanno facendo cose che nessun altro ha mai fatto prima. È qualcosa di speciale in termini di scala, ambizioni e produzione. Dunque sì, sarebbe bello farne parte.

K. Reeves
Keanu Reeves: "Entrare nel MCU? Un onore", ma è possibile?
Il poster di 47 Ronin è già un bel richiamo a ciò che possiamo aspettarci da Mr. Reeves nel cinematic Univers della Marvel.

L’attore, di certo non nuovo né al mondo della fantascienza e del fantasy (con i già citati Matrix, Constantine, ma anche con diversi altri titoli campioni di incassi come 47 Ronin e l’Avvocato del Diavolo e Dracula di Bram Stoker) quanto a quello action (John Wick 1, 2 e 3, Speed, Man of Thai Chi e molti altri!), calzerebbe di certo a pennello la parte di un qualche eroe dal passato tenebroso (sarebbe un fantastico Moon Knight, ad esempio), come anche di un villain di tutto rispetto.

Del resto, è anche vero che Reeves è già entrato di diritto nell’universo dei fumetti prima di tempi sospetti, marcato DC Comics, per il personaggio di John Constantine, tratto dalla saga di Hellblazer, quindi forse potremmo addirittura parlare di un ritorno al mondo dei fumetti, quanto meno, e ad un nuovo inizio per quello dei supereroi.

Keanu Reeves: "Entrare nel MCU? Un onore", ma è possibile?
“Sono John Constantine…” beh, il resto della quotation la ricordiamo tutti, no?

Già in passato il nome di Reeves è girato per le sale riunioni Marvel, con l’ipotesi che il nostro beneamato attore avrebbe potuto interpretare il guerriero Kree Yon-Rogg in Captain Marvel (2019), ma gli impegni presi per John Wick 3 non resero possibile questo suo ingresso in pellicola, ruolo poi attribuito a Jude Law, con buon apprezzamento dei fan.

Sempre nel 2019 Kevin Feige, produttore cinematografico e presidente della Marvel Studios, confessò in un’intervista che più volte aveva parlato con Reeves di un possibile ruolo e che la Marvel era effettivamente molto interessata a trovare il giusto modo per coinvolgere Reeves al meglio in uno dei futuri progetti.

Non ci resta che incrociare le dita e sperare per il futuro: nel frattempo, ci aspettano molte altre pellicole interessanti, prima su tutte Matrix 4 – Resurrections.

Leggi anche:
Brzrkr: in programma un adattamento live action per il progetto di Keanu Reeves
Keanu Reeves potrebbe essere Kraven il Cacciatore nei film di Spider-man
Quella volta che Keanu Reeves fece un servizio su… Beh, su degli Orsacchiotti peluche (VIDEO)

Albicocca

Trentenne romano da sempre appassionato di fantasy, fantascienza e film d’animazione. Non basta? Ebbene, è anche otaku da quando ha imparato a leggere e metallaro da quando ha imparato ad “ascoltare”. Larper a tempo perso, DM di Dungeons & Dragons a tempo pieno, ma non parlategli delle nuove edizioni che diventa intrattabile. Nella vita quotidiana si occupa di no profit, cercando un compromesso tra un lavoro che dia soddisfazione (di cui andare fiero?)ed avere un tetto sopra la testa. Incredibile ma vero, è allergico alle albicocche.
Back to top button