Cinema, Film e Serie Tv

Karen Gillan si avvicina al reboot di Pirati dei Caraibi

Johnny Depp si allontana

La saga dei pirati dei Caraibi è iniziata nel 2003. La Maledizione della Prima Luna ha portato per la prima volta sullo schermo l’amato Jack Sparrow e la sua cricca, promettendo una trilogia che si è, infine, trasformata in una serie di ben cinque film. 
Tra alti e bassi, Johnny Depp ci ha accompagnati nei titoli della saga targata Disney assieme a Keira Knightley, Orlando Bloom, Geoffrey Rush e molti altri, partendo da dei personaggi immaginari fino ad incontrare personaggi mitici come Davy Jones, Barbanera e sua figlia (interpretata da Penelope Cruz). 
Da circa un annetto a questa parte, però, si rumoreggia che sia in programma un reboot della saga con una caratteristica particolare: dovrebbe infatti essere tutto al femminile e sostituire Jack Sparrow con una protagonista appartenente al gentilsesso. Si vocifera il nome di Karen Gillan!

karen gillan

Nuovi rumor all’arrembaggio: Karen Gillan

Altre notizie sembrano essere trapelate riguardo al progetto proprio in questi giorni. Sembra infatti che la protagonista di questa nuova iterazione piratesca potrebbe essere Karen Gillan che dopo aver interpretato Amy Pond, assistente dell’undicesimo Dottore in diverse stagioni di Doctor Who, ha dimostrato di essere un’attrice davvero poliedrica ed ha visto la sua popolarità salire con ruoli come quello di uno dei protagonisti di Jumanji e quello di Nebula nel film Guardiani della Galassia e in tutti quelli collegati del Marvel Cinematic Universe

La notizia della più gettonata “Jane” per sostituire il Jack di Johnny Depp però, non arriva da sola. I rumor a riguardo di questa nuova produzione infatti sono molteplici e vorrebbero che il produttore sia Jerry Bruckheimer, esattamente come per gli altri film, e che tra gli sceneggiatori continuerà a figurare Ted Elliott, che però non sarà da solo. Si vocifera infatti che Craig Mazin, noto per aver sceneggiato la premiata serie Chernobyl, potrebbe lavorare al suo fianco. 

Se anche ci sono dei nomi interessanti legati al progetto, il dubbio sul potenziale di un film piratesco tutto al femminile non può che restare. Ghostbusters ha già fatto la sua parte da questo punto di vista e visti i risultati non eccelsi, non è difficile pensare che anche in questo caso si possa andare incontro ad un brutto scoglio, con il rischio di affondare. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close