Cinema, Film e Serie Tv

Justice League, Part One: ufficiale l’inizio delle riprese

Il regista Zack Snyder. Justice League
Il regista Zack Snyder.

E’ stato annunciato ufficialmente ieri sera l’inizio delle riprese per il film sulla Justice League.

Zack Snyder e la Warner Bros hanno confermato l’11 aprile come data, a due settimane di distanza dalla proiezione di Batman vs Superman.

Nel cast ritroveremo ancora Ben Affleck nei panni di Batman,  Henry Cavill in quelli di Superman, Gal Gadot come Wonder Woman, Jason Momoa sarà Aquaman, Ray Fisher sarà Cyborg  ed Ezra Miller  interpreterà Flash.

Filnalmente la Warner si impegna a portare sullo schermo i grandi eroi Dc Comics, in risposta agli Avenger di Marvel, e con l’obiettivo di riportare sul grande schermo un universo omogeneo, creando collegamenti tra i film già prodotti e quelli in programma nei prossimi quattro anni.

Ben Affleck, Gal Gadot ed Henry Cavill in "Dawn of Justice". Justice League
Ben Affleck, Gal Gadot ed Henry Cavill in “Dawn of Justice”.

Il calendario della Warner Bros prevede infatti, dopo l’uscita a marzo di Batman vs Superman: Dawn of justice, l’uscita ad agosto di Suicide Squad.

Nel 2017 vedremo Wonder Woman, diretto da Patty Jenkins e Justice League, Part One.

Nel 2018 ritornerà sullo schermo Flash ed Aquaman.

Nel 2019 arriveranno nelle sale Justice League, Part Two e (udite, udite) Shazam, anche se ancora non c’è stata alcuna conferma.

 

"Green Lantern" del 2011, interpretato da Ryan Reynolds. Justice League
“Green Lantern” del 2011, interpretato da Ryan Reynolds.

Infine nel 2020, la casa di produzione ha idea di proporre Cyborg ed un nuovo Lanterna Verde (che pure ci vuole, per consolarci di quello del 2011), in cui però non è certa la presenza di Ryan Reynolds, che in questi giorni è al cinema nei panni di Deadpool.

 

La Part one verrà girata presso gli studi della Warner in Inghilterra ( Leavesden) e sarà nelle sale dal 10 novembre 2017.

 

 

 

Fonte immagini: Google.

Moryan La Nana

Nata, cresciuta ed abbondantemente pasciuta in quel di Cosenza, inseguendo creature fantastiche lascia spesso la valle del Crati, per perdersi nei meandri di immaginarie foreste nel mondo del fantasy, di cui scrive. Nana e guerriera, sempre armata del suo fedele martello, di penna e calamaio. Di lei stessa dice: Io esisto. Ed è un lavoraccio essere me!
Back to top button