Humor e Varie

Jerk! The Magazine: la rivista sui cretini per i cretini che viene spedita solo ai cretini

Sì, avete capito bene. Il comico Glen Tickle ha creato una nuova divertente rivista chiamata Jerk! The Magazine. È una rivista per idioti e le persone potranno informare qualcuno che pensano sia un idiota facendogli inviare una copia della rivista in modo anonimo dall’editore. Basta semplicemente pagare per il servizio e Tickle invierà una rivista al cretino designato.

jerk the magazine

Jerk! The Magazine: la rivista per cretini

Jerk! The Magazine è una rivista per idioti: ci paghi per inviarla a qualcuno che pensi sia un idiota. Immagina la tua persona meno preferita che si avvicina alla cassetta della posta e trova una rivista indirizzata a lei che le dice che è una grande idiota.’ Tickle spiega che la rivista si concentra sulla ‘Jerk Culture‘, dicendo: ‘Jerk! The Magazine è la creazione del comico Glen Tickle che ha fondato l’etichetta comica Circus Trapeze Records. Ci sono molte persone che Glen pensa siano dei cretini e voleva un modo per dire loro che sono degli idioti, ma voleva anche farlo nel modo più complicato possibile. Quindi sta creando un’intera rivista dedicata ai cretini e alla jerk culture.

Tickle sta attualmente raccogliendo fondi tramite Kickstarter per coprire i costi di stampa e spedizione della rivista:

Quale momento migliore per lanciare una rivista cartacea se non nel bel mezzo di una pandemia globale in cui il governo sta cercando di smantellare l’ufficio postale? Il nostro obiettivo iniziale di $500 ci consentirà di produrre un numero della rivista. Quei soldi copriranno i costi di stampa e spedizione della rivista, oltre ad aiutare a pagare i collaboratori e gli artisti per il loro lavoro.

Non è fantastico? Finalmente sarà possibile far sapere a qualcuno che è un idiota senza rimetterci la faccia… E chissà, magari sarete proprio voi a collezionare qualche numero di questa rivista irriverente, facendovi due risate alle spalle di chi ha speso dei soldi per farvi questo scherzo idiota. Ci chiediamo, a questo punto, se il progetto sbarcherà anche in Italia, prima o poi, per la gioia di tutti i cretini del Bel Paese.

Leggi anche:
The Lady, capolavoro italiano assoluto
Una rabbia che fa ‘Eco’: interweb estensore di imbecillità?

Back to top button