Interviste e Network

Jedi Generation – Sith o Jedi?

11415558_841637292585434_5009312235015370040_oSiete appassionati di Star Wars e avete sempre desiderato possedere una spada laser? Di saper fare fantastiche acrobazie? Insomma di sentirvi come uno Jedi o un Sith!
Beh, ora è possibile perchè finalmente a Roma arriva Jedi Generation , l’accademia di spettacolo che si ispira ai combattimenti della famosa saga spaziale.

Ho avuto l’onore di intervistare, Leonardo Biagioni, ambasciatore e istruttore dei corsi che si terranno a Roma.

  • Cos’è Jedi Generation e come la descriveresti con 3 parole?

Jedi Generation è l’accademia di spettacolo che si ispira ai combattimenti con ambientazione Star Wars.

Acrobatica, Spettacolo e Creatività sono le 3 parole che, a mio avviso, la descrivono meglio.

  • Com’è nato il progetto e qual’è il suo scopo?

L’idea è nata, dalla mente del nostro Maestro, Emavox Terzano, come uno svago, nella pr11048637_662691077165261_6434146551744965063_oimavera del 2012, si è sviluppata in breve come spettacolo dal vivo, facendo crescere la curiosità del pubblico e crescendo ad oggi come una vera scuola di formazione per aspiranti Jedi e Sith.
Poi, piacendo molto al pubblico, tra i quali altri amanti della Saga SW, l’idea ha preso piede e si è radicata in altri ragazzi che hanno aperto come istruttori altri centri nel nord Italia, scendendo fino a Perugia e alla fine a Roma con me in qualità di Primo Istruttore a Roma e Napoli (ogni tanto quando riusciamo ad organizzare gli allenamenti).

  • In che modo sostenete il vostro progetto?

L’accademia dove insegniamo ai bambini e ai più grandi a usare la spada Laser è la parte più importante dopo la creazione di coreografie che facciamo durante i vari spettacoli ai quali partecipiamo. Si può dire che “Palestra” e “Palco” siano i due luoghi Clue dove noi diamo e mostriamo tutto ciò che siamo e abbiamo da regalare alle persone che ci guardano.

  • In cosa consiste  l’allenamento? Dove si svolge? A chi è indicato?

11063421_841636429252187_1244893105355873614_oI componenti della Jedi Generation hanno varie fascie di età, siamo appassionati di Star Wars, ma quello che ci spinge ad esibirci è la forma artistica di ciò che facciamo. Cerchiamo di rendere i nostri combattimenti il più simile possibile a quelli dei film senza usare effetti speciali, ma solo velocità e acrobazie.Gli allievi imparano tecniche di acrobatica, interpretazione e di spada, suddivise nei vari stili, che i fan della saga conoscono, e livelli. L’allenamento talvolta può essere duro, ma serve per portare spettacolo anche al pubblico più esigente. Infatti, fa si che si possa rotolare sui terreni più duri, fare acrobazie e combattimenti anche in spazi ridotti, il tutto recitando una parte che può essere quella dello Jedi o del Sith.

  • Come si diventa istruttori?

12016445_886968844718945_1938851361_nPer diventare Istruttori bisogna conoscere tutti gli stili che l’accademia insegna, per prima cosa però bisogna padroneggiare lo shii-cho, il primo stile, basilare, necessario per passare ai successivi. Quando poi si è pronti, ci si sottopone all’esame del Maestro Emavox presso il consiglio dell’Accademia. Per il resto, la capacità di insegnare agli altri ciò che si impara è di vitale importanza, specialmente con i bambini che sono zelanti ma vanno indirizzati.

  • A quando i corsi?

11996904_884774318271731_4778705216365011391_nIl corso a Roma comincerà a Ottobre presso una scuola di Coreografia, teatro e recitazione a Fiumicino presso Parco Leonardo, mentre a Colleferro, alcuni allievi hanno cominciato a Luglio la preparazione propedeutica ai vari eventi come Romics e Lucca Comics. Per le info sui corsi basta andare sul sito principale della Jedi Generation Show Academy e lì si trovano orari e luoghi.

E voi cosa siete Sith o Jedi? Cosa aspettate a scoprirlo? Che la forza sia con voi.

11226571_878091782273318_2048129767088252384_o

laura

Nata tra i “monti” dei castelli romani si è avvicinata sin da piccola alla fotografia improvvisando set dove fratelli e cugini venivano usati come modelli. Fortunatamente per tutta la parentela, con il passare degli anni, la sua attenzione si è spostata verso un’altra fonte di ispirazione: il mondo del Cosplay. La piccola Laura cresce tra uno scatto e l’altro e nutrendosi esclusivamente di pane e playstation! I suoi obiettivi: Finire Ghost Recon! Immortalare eventi e sperimentare con la grafica. Creare montaggi video mozzafiato! Ce la farà?
Back to top button