Cinema, Film e Serie Tv

See: Jason Momoa in un mondo post-apocalittico

Dubito che qualcuno non conosca Jason Momoa e per chi ignorasse la sua esistenza, parliamo dell’attore che ha interpretato Khal Drogo ne Il Trono di Spade. see

Da quel momento, la carriera dello statunitense è in impennata. Non è un caso, il suo coinvolgimento in film di una certa popolarità come quelli della DC, cinecomics che nelle vesti di Aquaman lo hanno impegnato in un duplice appuntamento: Justice League prima e stand-alone, dopo.

C’è da dire che parallelamente ai suoi impegni cinematografici, Jason Momoa è un nome particolarmente gettonato per quel che riguarda i palinsesti televisivi e ora, lo vedremo in See, una serie sci-fi di Steven Knight (già autore di un altro grande successo del piccolo schermo che è Peaky Blinders).

In questa produzione, Momoa sarà un padre di famiglia costretto a vivere in un mondo post-apocalittico. Il suo scopo? Proteggere i figli dai pericoli che lo abitano.

See è una delle prime serie presentate nel pacchetto di Apple Tv, la serie sarà disponibile dal primo di novembre in più di cento paesi – tra cui l’Italia – ed offrirà contenuti esclusivi sia online che offline.

L’incipit della serie tv è atipico: See è ambientata in un futuro distante. Un virus mortale ha decimato l’umanità ed i sopravvissuti sono stati resi ciechi (qualcuno crede sia stato Dio a farlo, per purificare la Terra).

Senza il senso della vista, l’umanità deve trovare nuovi modi per sopravvivere in un mondo in cui la “capacità di vedere” ormai è solo un mito lontano.

Jason Momoa vestirà i panni di Baba Voss, il padre dei due gemelli, nati secoli dopo l’arrivo del virus e che miracolosamente, hanno il dono della vista; Baba Voss deve proteggere la sua tribù contro una potente e folle regina convinta che i due bambini siano frutto di una stregoneria e per questo li vuole uccidere.

Insieme a Momoa rivedremo Alfre Woodward – visto nel ruolo di villain nella serie di Luke Cage – qui nei panni di Paris, leader spirituale di Baba Voss e della sua tribù.

Nel cast troviamo anche Yadira GuevaraPrip (Supernatural), Sylvia Hoeks (Blade Runner 2049), Nesta Cooper (Travelers), Archie Madekwe (Les Misérables), Christian Camargo (Penny Dreadful), Hera Hilmar (Da Vinci’s Demons) e Marilee Talkington (New Amsterdam); dettaglio davvero interessante è che tutti loro, sono stati guidati da persone realmente non vedenti ed ipovedenti, per capire meglio la condizione e immergersi nel ruolo.

In questa serie tv ci sono chiaramente degli elementi di pura originalità, sarà interessante vedere cosa Knight – alla sceneggiatura – e Francis Lawrence – alla regia – abbiano da dire attraverso il delicato tema di See. O meglio, cosa vogliano farci vedere davvero. Non ci resta che aspettare.

Leggi anche:
Apple TV spende oltre $6 miliardi in produzioni originali
Tutti i titoli annunciati al D23 Expo 2019 in arrivo su Disney+
Undone: Amazon Prime Video ruba tutto a Netflix
Aquaman non si prende mai sul serio. Per fortuna!

Back to top button