Cinema, Film e Serie Tv

James Gunn e il lungo litigio con i Marvel Studios per avere ‘quell’attore’

James Gunn, il regista di Guardiani della Galassia volume 1 e 2, torna a far parlare di se.
Questa volta non c’entra Michael Rooker e la sua carta igenica ma una vicenda del passato: un litigio con niente poco meno che con Marvel Studios, nel tentativo di avere la competenza di un preciso attore al servizio del suo cast.

James Gunn alla corte di Dave Bautista

Forse non lo sapete ma se fosse stato per i Marvel Studios e la Disney, l’attore e wrestler Dave Bautista non sarebbe mai apparso nel ruolo di Drax il distruttore ne i Guardiani della galassia.

Le aspettative erano molto basse per il film, ci si aspettava che la pellicola basata sugli “Avengers spaziali”. sconosciuti ai più. potesse essere il primo flop finanziario per lo studio cinematografico. Tuttavia, il progetto fu affidato a James Gunn, un regista che all’epoca non era molto conosciuto ed era privo di successi commerciali all’attivo della sua carriera.

james gunn dave bautista

Aggiungete come protagonista Chris Pratt, conosciuto nell’ambiente come il ragazzo paffuto e divertente della serie Parks & Recreation e condite con la partecipazione di Vin Diesel e Bradley Cooper – le due star “più grandi del cast” – il cui contributo era solo quello di prestare la voce a due dei personaggi, Groot e Rocket.

Eppure il film funzionò; un gruppo di disadattati che funzionava alla perfezione come “famiglia” la cui chimica era semplicemente sublime. Cosa che è stata dimostrata ampiamente anche nel sequel.

Ebbene, se abbiamo potuto apprezzare uno dei più goliardici film degli ultimi anni, lo dobbiamo solo a James Gunn che si è battuto per avere Dave Bautista e gli altri membri della sua combriccola.

Ho combattuto per lui – è stata la battaglia “più virtuosa” che abbia mai condotto. Ti voglio bene e mi manchi @DaveBautista

Le parole di Gunn nel Twit

Nel 2014, Dave Bautista non era molto popolare al di fuori del Ring, le sue comparse più famose le abbiamo viste in Riddick e L’uomo con i pugni di ferro. Forse, Marvel Studios e Disney avrebbero preferito un attore più famoso nel ruolo?

E visto il risultato, per fortuna l’ha spuntata Gunn. Bautista sarà presente in Guardiani della galassia Vol. 3, e molto probabilmente lo vedremo ricoprire il ruolo di Drax anche in Thor: Love and Thunder.

Ma l’ex Wrestler non si ferma qui; Bautista, dopo la parentesi di Stuber (la commedia poliziesca diretta da Michael Dowse e scritta da Tripper Clancy) tornerà con la produzione Netflix di Zack SnyderArmy of the Dead.

Ma come sempre, diteci la vostra. Vi è piaciuto Dave Bautista nel ruolo di Drax? O avreste preferito qualcuno altro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close