Guide

Inviare valigie in Italia, quali regole seguire?

Inviare le valigie in Italia è una frequente abitudine da parte di molti italiani che non desiderano portare con sé i bagagli verso la destinazione da raggiungere in treno, in aereo o in auto, ma preferiscano che un corriere lo faccia al posto loro, trovando poi nella località di arrivo le proprie valigie ad attenderli.

Ma in quali occasioni inviare valigie in Italia può essere consigliabile? E quali sono le regole da seguire per ottenere il massimo della soddisfazione da questo servizio?

Quando conviene inviare le valigie in Italia

Sicuramente, una prima opportunità per usufruire di tutti i vantaggi di inviare le valigie in Italia è determinata dalla necessità di portare con sé grandi bagagli. Si pensi alla possibilità di andare in vacanza in montagna e, dunque, al dover trasportare gli sci e le altre attrezzature sportive. In questi casi disporre di un corriere che possa spostare in sicurezza tutti i propri accessori portandoli all’albergo o alla casa vacanza di destinazione sarà sicuramente un valore aggiunto.

Ancora, possiamo ipotizzare che a usufruire di questo servizio in maniera ricorrente possano essere alcune categorie di lavoratori. Ci riferiamo ad esempio agli insegnanti fuori sede che affrontano il viaggio, spesso con scarso preavviso, e devono trasferire dei bagagli per gestire l’inizio della propria stagione. O si pensi altresì agli studenti fuori sede che hanno intenzione di trascorrere l’anno accademico nella città in cui è presente la facoltà, e vorrebbero evitare di portare con sé tutte le valigie, preferendo invece di trovarle a destinazione, in modo più comodo.

Più generalmente, evitare di trasportare con sé i bagagli durante i viaggi in treno o in aereo è comunque una manna dal cielo, soprattutto se si viaggia con i bambini.

Come inviare correttamente i bagagli tramite corriere

Premesso quanto sopra, sia che si tratti di un’attrezzatura sportiva, sia che si tratti di libri, capi di abbigliamento o altri prodotti, per inviare correttamente i bagagli tramite corriere è fondamentale imballare correttamente ogni pacco e bagaglio. Sebbene oggi giorno il servizio degli spedizionieri sia particolarmente attento nell’evitare ogni tipo di danno, non è infatti possibile escludere che, accidentalmente, gli oggetti più delicati possano subire qualche danno. Dunque, consigliamo tutti i lettori di fare abbondante uso di materiali antiurto: sarà sufficiente comprare del pluriball o degli strati di polistirolo, con cui ricoprire i prodotti più a rischio di danno.

Ciò premesso, è sempre opportuno rispettare le regole imposte dagli spedizionieri, come la lista di oggetti che non è possibile trasportare, così come le norme più specifiche sui beni che si possono trasportare, ma con qualche regola in più (si pensi agli alimenti facilmente deperibili, ai liquidi, e così via).

Chiarito anche quanto precede, ricordiamo anche che il miglior modo per evitare ogni tipo di preoccupazione è quello di condividere anticipatamente con il corriere le caratteristiche dei propri bagagli, e chiarire con chi si occuperà della spedizione ogni dubbio. Trattandosi di un professionista, il corriere sarà ben in grado di spiegare come occorre preparare le valigie per la spedizione, incrementando così il livello di serenità nella fruizione del suo servizio.

Leggi anche:
Come arredare una camera da letto in stile shabby chic
Il coding incontra la Realtà Aumentata in un progetto per malati di emopatie e tumori dell’infanzia
Fumetti gratis con Panini Comics: arrivano le offerte per la quarantena
Il 6 Settembre 1972 avvenne Il massacro di Monaco
Viganella: il paese dove il sole scompare per tre mesi

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button