Cultura e Società

Inglese e lavoro: come sfruttare le lingue per reinventare la propria carriera

In questo periodo di crisi economica e di aziende in seria difficoltà non è raro vedere lavoratori con molti anni di esperienza sulle spalle decidere di provare a cambiare strada lavorativa e reinventarsi in una nuova professione.

Se anche voi siete intenzionati a provare ad intraprendere questa strada e sondare così il mercato del lavoro in cerca di un’occupazione che sia maggiormente gratificante e allo stesso tempo stabile, vi sarete già resi conto che la maggior parte degli annunci richiedono la conoscenza della lingua inglese.

Magari il vostro percorso di studi è terminato da tempo e le poche nozioni acquisite durante la scuola sono ormai concetti obsoleti e difficili da recuperare. Proprio per questo motivo potrebbe essere necessario sostenere un corso di inglese per acquisire nuove competenze che vi permetteranno di candidarvi per le posizioni lavorative che desiderate.

Nelle prossime righe di questo articolo abbiamo così deciso di provare a rispondere a qualche dubbio in materia, analizzando brevemente qual è il costo di un corso di lingua inglese, dove e come iniziare a frequentarne uno e le professioni per cui potrebbe essere vantaggiosa la frequenza.

Quanto costa un corso di inglese?

Per prima cosa partiamo come sempre dai costi, elemento imprescindibile per una valutazione accurata.

Controllando i vari tariffari disponibili online abbiamo notato che c’è una leggera discrepanza di prezzi tra i corsi in presenza e quelli online.

Nel primo caso il costo medio è di circa 800 € per un corso di 40 ore in presenza in aula, con esercitazioni e lezioni frontali e preparazione per il conseguimento di una certificazione.

I vantaggi sono la preparazione degli insegnanti e la possibilità di apprendere con maggiore efficacia, anche se ci potrebbero essere alcune difficoltà nel far coincidere orari delle lezioni e impegni familiari e lavorativi.

Troviamo poi i corsi online, che hanno un costo sensibilmente inferiore (circa 15 € per ogni ora di lezione). In questo caso parliamo di un’opportunità maggiormente adatta a chi lavora già e vuole organizzare il proprio piano di studi in maniera più autonoma, puntando magari sugli elementi della comprensione orale e del dialogo che saranno fondamentali durante un eventuale colloquio di lavoro.

Corsi di inglese in presenza: alcune opportunità

Nel caso in cui siate propensi a frequentare un corso di inglese online esistono centinaia di siti web che offrono lezioni a prezzi realmente vantaggiosi. Magari potreste iniziare con delle lezioni gratuite su Youtube per poi provare a testare le varie piattaforme.

Se invece volete sostenere un corso di inglese in presenza potreste provare con un insegnante privato. Esistono moltissimi giovani diplomati o laureati in lingue straniere che offrono lezioni private a domicilio a prezzi realmente vantaggiosi. Sarà sufficiente consultare i vari annunci di ripetizioni in lingua inglese.

Alternativa molto valida potrebbe essere quella di sostenere un corso di inglese in aula per principianti: in questo caso la città che offre più opportunità è Milano. Il capoluogo lombardo, principale sede italiana di imprese del settore terziario, ha visto nascere negli ultimi anni decine di scuole di inglese private per l’insegnamento con finalità lavorative.

Nel caso in cui scegliate un corso online o in presenza vi suggeriamo comunque di comprendere al meglio il vostro livello di partenza in modo da fornire tutte le informazioni di base all’insegnante per fare in modo che le lezioni siano adatte alla vostra preparazione.

Prima di provare a supporre quale sia la vostra preparazione vi suggeriamo così di fare un test di inglese. Moltissimi possono essere svolti direttamente online in modo gratuito.

Per quali professioni è importante un corso di inglese?

Arrivati a questo punto proviamo a analizzare brevemente per quali ruoli è necessaria oggi una buona conoscenza della lingua inglese.

Le aziende richiedono un discreto livello di preparazione a tutte le figure professionali che operano nel settore delle vendite (verso estero), degli acquisti, dell’assistenza ai clienti e della produzione o erogazione di servizi in ambito internazionale.

Il settore del turismo, del marketing, della finanza e dell’amministrazione aziendale sono quelli che richiedono capacità in merito come requisito fondamentale per essere assunti.

Anche l’insegnamento necessita di una buona preparazione in merito all’inglese, specialmente per un insegnante della scuola primaria che vuole ambire a scalare la graduatoria in modo da abbandonare il precariato.

In questo caso esistono dei corsi creati appositamente che possono portare un docente a conseguire una preparazione per l’insegnamento nella scuola primaria. Il grande vantaggio che ha un insegnante in questo caso è la possibilità di sfruttare la carta del docente (detta anche Bonus Docenti) per poter pagare almeno in parte la propria formazione professionale finalizzata alla crescita lavorativa.

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button