Natura e Ambiente

“Mi illumino di meno”: cinque idee green per trascorrere la serata

Oggi, 26 marzo 2021, si celebra la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. In occasione di questa giornata, nel 2005 è nata l’iniziativa “Mi illumino di meno”. L’evento viene lanciato dalla trasmissione radiofonica Caterpillar e Radio2.

Si tratta di una campagna simbolica finalizzata alla sensibilizzazione sul risparmio energetico ed in generale sul cambiamento climatico. Come potete intuire, prende in prestito il nome dalla celebre poesia di Ungaretti “Mi illumino/d’immenso”.

"Mi illumino di meno": cinque idee green per trascorrere la serata

Nel 2021, “Mi illumino di meno” giunge alla diciassettesima edizione. La manifestazione si svolge ogni anni un una data variabile attorno al 16 febbraio, giorno di entrata in vigore del Protocollo di Kyoto. L’idea alla base è molto semplice: per cambiare lo stile di vita, non occorrono grandi stravolgimenti nelle nostre abitudini. Basta un gesto apparentemente insignificante, ripetuto ogni giorno. Può sembrare scontato, eppure non lo è.

Dal 2007 questa iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e di quello delle Politiche Agricole diventando, da iniziativa nazionale, a giornata internazionale. Un bel salto in avanti, non pensate?

L’edizione del 2021

Proprio ai salti, è dedicata l’edizione del 2021. Per la precisione, ai “salti di specie”. Sono stati individuati sei (più uno) possibili modi per l’upgrade della specie Sapiens Sapiens. Li trovate riassunti sul sito di Rai Radio2, insieme alla possibilità di compilare un questionario in cui potete aderire in forma più o meno anonima all’iniziativa.

L’edizione 2021 torna venerdì 26 marzo ed è dedicata al “Salto di specie”, l’evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere che dobbiamo assolutamente fare per uscire migliori dalla pandemia. L’invito di M’illumino di Meno 2021 è raccontare i piccoli e grandi Salti di specie nelle nostre vite. Quelli già fatti e quelli in programma: dalla mobilità all’abitare, dall’alimentazione all’economia circolare.

Dal sito Questionarirai.it
"Mi illumino di meno": cinque idee green per trascorrere la serata

Consigli per una serata sostenibile

“Mi illumino di meno” ci spinge ad abbassare le luci per una sera, a ridurre al minimo il dissipamento energetico almeno per qualche ora.

Abbiamo preparato per voi qualche suggerimento per trascorrere questa serata. Pronti?

  1. Cena a lume di candela. Vedete relativamente bene ciò che state mangiando, quindi preparate menu diversi in base al numero di persone, e fate indovinare agli altri ciò che gli state facendo assaggiare. A voi toccherà a vostra volta indovinare.
  2. Un classico dell’horror a lume di candela. Quale migliore momento per (ri)leggere Il cuore rivelatore di Edgar Allan Poe?
  3. Concerto privato. Sempre a luna di candela, ascoltate un po’ di buona musica. E’ il momento di recuperare il gruppo di cui il vostro migliore amico vi parla sempre, ma per cui non avete mai tempo. Come diceva Eagle-Eye Cherry in Save tonight: “all we need is candlelight”.
  4. Teatro delle ombre improvvisato. Se avete bambini in casa, sarà divertente sia la preparazione (magari questo fatelo con la luce accesa) che lo spettacolo. Forza, con questa fantasia!
  5. Giochi da tavolo vintage. Ripescate dall’armadio Atmosfear, e giocateci in una mega videochiamata su Skype. Paura, vero?

Potreste scoprire che queste serate green a lume di candela riservano sorprese. Perché non farne un’abitudine?

Leggi anche:
Bici Elettriche: una gradita scoperta del mondo “green”
Iniziative e progetti per un mondo più Green
Come la Natura ha ripreso i propri spazi durante la pandemia

Giulia Faggioli

Aligiu: 50% romanticismo, 50% baggianate. Ci sono poche cose da sapere su di me: amo il caffè, i gatti, i libri e gli anni Ottanta. Il mio cuore è verde come l’Irlanda, e nero come la canzone dei Punkreas. Per essere miei amici, rispettate queste semplici regole: la mattina non si parla prima di un’ora dal risveglio, e soprattutto, non fate mai spoiler!
Back to top button