Cinema, Film e Serie Tv

Il Signore degli Anelli, la serie: gli Hobbit avranno diverse etnie

Tra le serie in produzione più attese c’è sicuramente quella de Il Signore degli Anelli di Amazon Prime Video, ispirata alla seguitissima e omonima saga. La storia è ambientata 1000 anni prima rispetto a quella vissuta da Frodo e company, nella quale troveremo personaggi meno noti rispetto a quelli che conosciamo già e che vengono descritti anche nel libro “il Silmarillon“. Ora che le informazioni iniziano a trapelare abbondantemente, apprendiamo che ci saranno novità come diverse tribù di Hobbit e tra questi, gli Harfoot.

Ad interpretare proprio uno di questi personaggi è Lenny Henry che in una recente comparsa al Saturday Live di BBC Radio 4, ne ha parlato così:

Sono un Harfoot, perché JRR Tolkien, che era anche lui di Birmingham, ha pensato all’improvviso che avrebbero dovuto esserci degli hobbit neri. Io sono un hobbit nero, è fantastico, e ciò che è notevole in questa serie di libri, è che un prequel dell’era che abbiamo visto nei film, riguarda i primi giorni della Contea e l’ambientazione di Tolkien. Quindi siamo una popolazione indigena di Harfoot, siamo hobbit ma ci chiamiamo Harfoot, siamo multiculturali, noi siamo una tribù non una razza, quindi siamo neri, asiatici e marroni, con anche i Maori tra di noi.

lenny henry

La prima saga del Signore degli anelli è costata una cifra assolutamente abnorme, ma ciò almeno consentirà agli scrittori di esplorare nuove e più approfondite realtà della saga, esplorare nuovi orizzonti e ampliare la mente per creare qualcosa di magico e unico, per la fondazione di nuove storie e nuovi personaggi che il pubblico non ha ancora conosciuto nei precedenti film e che non vede l’ora di conoscere.

A prendere parte alla trama troveremo pilastri come Galadriel, Elrond e Sauron A prendere parte alla trama troveremo pilastri come Galadriel, Elrond e Sauron con cui il pubblico ha già familiarità ma anche i meno popolari Oren, Beldor, Tyra e Trevyn.

L’attesa è ancora lunga per l’uscita su Prime Video (prevista per il 2 settembre 2022) ma c’è sicuramente del bello ad apprendere le novità dello show in modo graduale, cosa che ci darà tutto il tempo di condividere il nostro entusiasmo per il nuovo prodotto tolkieniano.

Leggi anche:
Morfydd Clark paragona la serie di Lotr al MCU
Il cast di LOTR (Il Signore degli Anelli) sta cercando di salvare la casa di Tolkien con il progetto Northmoor

Valeria Augieri

Augieri Valeria, nata il 23 febbraio 1997, a Cosenza vive a Bisignano. Studentessa universitaria in scienze della comunicazione e dams. Scrittrice emergente, cosplayer e collezionista di funko pop. È l’autrice del romanzo: “Sangue di mezzanotte”.
Back to top button