Scienza

Il lander InSight va in pensione dopo 4 anni: il messaggio strappalacrime

La National Aeronautics and Space Administration (NASA) ha annunciato che il lander InSight non ha più l’energia di continuare a operare sulla superficie del Pianeta Rosso Marte. Qualche giorno fa l’azienda ha pubblicato una (futura storica) fotografia scattata da InSight sulla superficie del pianeta. Nelle scorse ore però la sonda ha mandato un messaggio “strappalacrime” all’equipaggio sulla Terra, annunciando il suo pensionamento.

InSight continuerà a essere ascoltata “no matter what

Come annunciato sia dalla NASA sia dal lander, la missione di InSight si è conclusa dopo oltre quattro anni di raccolta di dati scientifici unici su Marte. Lunedì 19 dicembre 2022 però, il robottino ha inviato con la prima immagine su Marte, un messaggio molto importante che preannuncia il congedo dal suo servizio:

La mia energia si sta esaurendo, quindi questa potrebbe essere l’ultima foto che posso inviare. Tuttavia, non preoccuptevi per me: il tempo qui è stato produttivo e sereno. Se posso continuare a parlare con il mio team, lo farò e pubblicherò presto qui. Grazie per essere rimasti con me

nasa lander
Il “selfie” che Insight si è scattato prima del messaggio

Ma come è possibile che InSight abbia finito la scorta di energie? I controllori del Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA nel sud della California non sono stati in grado di contattare il lander dopo due tentativi consecutivi. Ciò li ha portati a concludere che i pannelli solari della sonda si erano esauriti. Negli ultimi mesi, il robot è stato affamato di energia poiché i suoi pannelli solari sono sempre più ricoperti di polvere marziana. La prova di questo è appunto il messaggio che InSight ha inviato alla NASA. In ogni caso l’agenzia ha sottolineato che per ogni evenienza continuerà ad ascoltare il segnale, ma al momento è improbabile che lo riceva.

Thomas Zurbuchen, amministratore associato della direzione della missione scientifica della NASA a Washington DC, ha dichiarato:

Ho assistito al lancio e all’atterraggio di questa missione e, sebbene sia sempre triste dire addio a un’astronave, l’affascinante lavoro scientifico svolto da InSight è una gioia. I soli dati sismici di questa missione offrono incredibili intuizioni non solo su Marte, ma anche per altri corpi rocciosi, inclusa la Terra

Leggi anche:
Insight registra strani “martemoti”: ascoltiamoli!
Marte ha degli anelli simile a quello di Saturno? Nuove evidenze sostengono un’ipotesi di formazione ciclica

Back to top button