Cinema, Film e Serie Tv

Ian McKellen svela i suoi racconti delle riprese ne Il Signore degli Anelli

Siamo alle porte del 2020, all’inizio di un nuovo decennio, e i ricordi iniziano a riaffiorare per tutti. E quando succede a personaggi dello spettacolo che hanno segnato la nostra cultura, non possiamo che rallegrarcene. In questo caso stiamo parlando di Ian McKellen, l’interprete dell’indimenticabile Gandalf (non quello donna di cui si parla ultimamente) nelle pellicole tratte da Il Signore degli Anelli dirette da Peter Jackson.

Qualche giorno fa l’attore ha pubblicato un tweet in cui ricorda l’inizio della sua avventura nei panni dello stregone di Arda. Ma non può esimersi da lasciarci una chicca: i suoi diari dell’epoca.

I racconti ‘segreti’ di Ian McKellen

Tutti gli scritti di McKellen sono infatti contenuti nel suo sito web e spulciando si trovano delle perle per tutti i fan del franchise e non solo. The Grey Book è infatti uno dei primi blog dell’intero world wide web, lanciato prima che il termine entrasse in uso. L’inizio di una nuova era.

Gli appunti vanno dal 20 Agosto del 1999, il giorno dei casting, fino al giorno della premiere londinese del film il 14 dicembre 2001. Attraversiamo tutto il processo che ha portato un attore così competente a donare agli spettatori di tutte le età un personaggio iconico.

Ma non disperate, se The Grey Book non dovesse bastarvi, date un’occhiata più approfondita al sito. Oltre a quei diari troverete anche The White Book, il racconto che va dal 2002 al 2003 risalente alle riprese degli altri due capitoli della saga cinematografica (Le due torri e Il ritorno del re). Fino ad un “Addio a Gandalf” per le riprese del terzo film.

Ma ora che conoscete la passione per la scrittura dell’attore siete sicuramente in grado di immaginare come sia continuata la nostra vicenda. Certo, ci sono anche i diari per la trilogia de Lo Hobbit!

Non vi resta che andare a spulciare questi diari e rivivere le pellicole che tanto amiamo dal punto di vista di uno dei personaggi più memorabili di sempre.

Grazia Margarella

Studio Informatica presso l'Università degli Studi di Salerno e condivido le mie passioni per la scienza, il cinema, i libri e la cultura nerd grazie ai ragazzi de Il Bosone. Il mio motto è: Ad astra per aspera, exploro semper. Stay tuned ⚛️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close