Cinema, Film e Serie Tv

I villain di Batman: i più carismatici degli ultimi film dell’Uomo Pipistrello

L’universo narrativo del Cavaliere Oscuro è costellato di super cattivi che in ogni avventura (sul fumetto, grande o piccolo schermo) gli hanno sempre dato filo da torcere, mettendo a ferro e fuoco la città di Gotham. D’altronde, per raccontare una storia avvincente, serve sempre un antagonista sopra le righe.

E nel mondo di Batman, ne esistono di antagonisti molto carismatici. Probabilmente sono proprio i cattivi di Batman che rendono le sue avventure così interessanti e così tanto seguite: come dimostra il botteghino di The Batman, che ha ormai superato quota 700 milioni di incassi nel giro di un mese su per giù.

Facendo un passo indietro, diamo un’occhiata a tutti i cattivi che sono apparsi sul grande schermo nelle ultime opere di Batman uscite al cinema.

Ra’s al Ghul in Batman Begins

Nella prima trilogia di Christopher Nolan, Batman Begins introduce il primo antagonista che Batman dovrà affrontare durante la storia, ovvero Ra’s al Ghul. Capo della Setta delle Ombre, Ra’s al Ghul è uno degli antagonisti più pericolosi fra i tanti villain dell’universo narrativo di Batman.

La Setta delle Ombre è un culto centenario, che si è prefissato lo scopo di far scomparire il male dalla faccia della terra, a qualsiasi costo. I mezzi giustificano il fine e Ra’s al Ghul è pronto a far piombare la città di Gotham nel caos, grazie anche all’aiuto di un altro antagonista della pellicola, ovvero lo Spaventapasseri (il Dr. Jonathan Crane).

Lo stesso Batman cade nella tela di Ra’s al Ghul all’inizio, diventando uno dei suoi allievi, solo per poi fuggire dalla Setta. Nonostante poi Ra’s al Ghul verrà sconfitto, la sua eredità continuerà a tormentare Batman anche nei film successivi.

I villain di Batman: i più carismatici degli ultimi film dell’Uomo Pipistrello

Joker in Il Cavaliere Oscuro

Probabilmente è il villain più conosciuto dell’universo narrativo di Batman, così come quello più famoso e apprezzato. Parliamo ovviamente di Joker, che negli anni passati ha avuto anche un film dedicato al pagliaccio più pericoloso di tutta Gotham, interpretato da Joaquin Phoenix (che ha sbancato i botteghini con oltre 1 miliardo di dollari di incassi nel mondo).

Ma anche nel secondo film della trilogia di Nolan il Joker viene interpretato magistralmente, in questo caso da Heath Ledger (che riceverà un oscar postumo come Miglio Attore Non Protagonista). Il Joker è un villain imprevedibile: ogni sua azione è dettata dal suo istinto, dal suo amore per il caso e per l’anarchia.

In questo secondo film, Joker riesce a far piombare Gotham City nel caos, convertendo alla sua causa anche il procuratore paladino della giustizia, Harvey Dent, facendolo trasformare in Due Facce, un altro villain dell’universo di Batman.

Bane in Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno

La conclusione della trilogia di Batman girata da Nolan arriva con Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno. In questa storia, Batman torna a difendere Gotham City dopo 8 lunghi anni di tranquillità, che rischiano di essere cancellati per sempre dall’arrivo di Bane e Talia al Ghul, la figlia di Ra’s al Ghul.

Il rapporto fra questi due villain è molto stretto, visto che Bane ha salvato la vita a una giovane Talia, imprigionata insieme alla madre nella stessa violenta prigione dove si trovava Bane. Talia, dopo essere scappata grazie a Bane, anni dopo è tornata per salvare lo stesso Bane e portarlo con sé dentro la Setta delle Ombre.

Alla morte del padre, Ra’s al Ghul (che aveva cacciato Bane dalla Setta), Talia prende il potere e riprende i contatti con Bane, che nel frattempo era diventato uno spietato mercenario. I due mettono in scena un piano diabolico, usando un reattore a fusione per far saltare in aria tutta Gotham, gettando la città nell’anarchia totale.

I villain di Batman: i più carismatici degli ultimi film dell’Uomo Pipistrello

L’Enigmista in The Batman

Un’ultima menzione deve essere fatta all’antagonista principale del nuovo reboot dell’Uomo Pipistrello, ovvero il film The Batman. Qui Robert Pattinson, che veste i panni di un più giovane Batman rispetto al precedente Christian Bale, si ritrova a combattere contro Paul Dano, nelle vesti dell’Enigmista.

L’Enigmista è uno dei villain più pericolosi per via della sua intelligenza: è capace di portare a termine il suo piano malefico giocando al tempo stesso con Batman e l’intero dipartimento di polizia della città. Proprio la decadente Gotham City è al centro delle sue macchinazioni: l’Enigmista vuole attaccare tutta la ricchezza e la corruzione che gira per le strade di Gotham.

Tutte le sue vittime muoiono in modi sempre più efferati e sconvolgenti. Non solo, perché l’Enigmista da un lato riesce a far risaltare le notizie delle loro morti in tutta la città (creando panico e terrore), dall’altro riesce a creare un’armata di estremisti che lo sosterranno nelle sue azioni. In tutto ciò, Batman si ritrova ad affrontare anche il Pinguino e Carmine Falcone, durante una delle avventure più avvincenti dell’Uomo Pipistrello.

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button