App, Software e Strumenti

I software per creare loghi online più usati

Ad oggi, creare un logo online è molto facile. Esistono un’infinità di siti che permettono di creare il proprio logo partendo da altrettanto numerosi simboli e font presenti nei rispettivi database.

Tuttavia, queste soluzioni, molto rapide e utili se non si ha un budget adeguato, non sono professionali. Questo perché quando un utente utilizza un simbolo di queste piattaforme, quello continua a esistere e quindi potrà essere scelto da un nuovo utente. Potete approfondire l’argomento sul sito di Salvatore Pumo.

Di software per creare un logo personalizzato ce ne sono davvero tanti e ognuno di essi offre determinate specifiche o design. Di seguito, ne elenchiamo alcuni tra i più utilizzati – gratuiti e a pagamento – per performance e intuitività che ne facilitano l’uso ottenendo un risultato professionale.

Hatchful

Il primo è sicuramente Hatchful, una piattaforma gratuita offerto da Shopify molto facile da utilizzare per creare un logo professionale e che si adatta alle tue esigenze. Puoi scegliere tra tantissimi stili (moderno, creativo, conservativo, eleganti e moltissimi altri), dove usare il logo (se è per un negozio online, per un sito web o per un social) così da adattare la dimensione. Tuttavia, potrai scaricare un pacchetto con il logo in diverse dimensioni e file da usare dove vuoi.

Una particolarità di questa piattaforma è che alcuni loghi ti danno la possibilità di aggiungere lo slogan della tua azienda o attività.

Canva

Canva è una delle migliori piattaforme presenti sul web dove puoi creare e personalizzare il tuo logo come più ti piace. Nella versione gratuita possiamo scegliere diversi stili, modelli, elementi da aggiungere e modificare ed è perfetto per i social media. In realtà, dalla home page puoi scegliere il settore e in automatico ti aprirà una finestra con le dimensioni e la risoluzione già pre-impostate (se un social o un sito web), sui cui potrai lavorare senza modificare nulla.

E’ molto utile per chi è alle prime armi con questo genere di cose, con più di 100 template tra cui scegliere e un’interfaccia intuitiva. Inoltre, con la versione Gold a pagamento, avrai a disposizione tanti altri elementi e opzioni tra cui scegliere per personalizzare il tuo logo.

Logojoy

Un logo maker professionale, con diversi temi e stili tra cui scegliere e che si adatta a ogni esigenza. Logojoy – oggi rinominata Looka – è una piattaforma a pagamento ma che garantisce qualità e professionalità al tuo logo, è semplice da utilizzare e molto completa, dove gli imprenditori possono utilizzare l’intelligenza artificiale per progettare loghi di qualità senza spendere un capitale.

La piattaforma farà scegliere tra alcuni stili per suggerire poi quello che potrebbe essere la soluzione più idonea, così che l’AI abbia un’idea delle preferenze di design; successivamente si dovrà scegliere il colore e le varie sfumature offerte dal sito così da proporre alcune delle migliori combinazioni che rispecchiano le esigenze scelte ed altre informazioni sul settore di riferimento, il nome dell’azienda o attività e avere un’anteprima del risultato finale. Ovviamente, il tutto si può modificare.

Logo Yes

Fino ad ora abbiamo visto alcuni dei logomaker che offrono servizi professionali a prezzi irrisori o gratuiti, ma se stai cercando qualcosa di estremamente semplice che non hai trovato nelle altre piattaforme senza spendere un capitale, allora Logo Yes potrebbe essere una soluzione. E’ molto semplice da utilizzare, dove ti vengono proposti sia modelli predefiniti da modificare che stili tra cui scegliere per crearne uno da zero.

L’aspetto positivo è che qua puoi trovare sia template gratuiti che a pagamento, fino anche a spendere 0,99$; inoltre, non hai bisogno di effettuare la registrazione per lavorare sul tuo logo, ma potrai farlo successivamente se sarai soddisfatto e scaricarlo nel formato e risoluzione che ti serve.

Insomma, il web non manca di offrire numerose opportunità nell’ambito del logo-making. E’ bene ribadire che il risultato che queste piattaforme possono garantire non sarà mai come quello di un professionista ma bisogna anche ammettere che in un settore saturo di competizione, è possibile usare questi software anche solo per sviluppare un’idea iniziale e poi dare il tocco finale con gli strumenti “manuali”. A voi la scelta.

Leggi anche:
L’Hi-tech trova libero sfogo al Mobile World Congress 2021
Il primo design di Baby Yoda era tutt’altro che carino e coccoloso

Back to top button