Videogiochi e Gaming

Hideo Kojima si arrabbia per la cancellazione di un suo progetto ma rassicura: ‘altro bolle in pentola’

Il creatore di Death Stranding nonché delle celebre serie di videogiochi di Metal Gear Solid, Hideo Kojima, sembra essere stato al lavoro su un nuovo, grande progetto. Progetto che purtroppo, è stato cancellato, portando ad un piccolo sfogo da parte del game designer. 

hideo kojima
Hideo Kojima

Lo sfogo di Hideo Kojima

Kojima Productions, divenuta indipendente da Konami nel 2015  in circostanze di tensione tra lo stesso Hideo e la casa produttrice di Metal Gear Solid, si è lanciata nello sviluppo di Death Stranding che dopo una lunga attesa, ha avuto un discreto successo permettendo all’autore di ricominciare a lavorare a nuovi, entusiasmanti progetti.

In una intervista al sito giapponese Livedoor, tradotta in inglese da VGC, ha apertamente dichiarato che lo studio ha “superato la linea che doveva superare“, spiegando cioè che i costi di sviluppo di Death Stranding sono stati completamente coperti e che Kojima Productions può ora permettersi di lavorare a progetti multipli.

La cattiva notizia è che qualcosa è andato storto: “recentemente”, ha dichiarato Kojima,

uno dei miei principali progetti è stato cancellato, quindi sono piuttosto scocciato. Ma l’industria dei videogames è cosi.

Il passato ed il futuro di Kojima Productions

Pur non fornendo alcun dettaglio su quale fosse questo progetto, Hideo Kojima ha rassicurato i suoi interlocutori, spiegando che c’è qualcos’altro che bolle in pentola, ovvero almeno un altro grande gioco. 

È ancora nello stadio di pianificazione iniziale, quindi non posso dirvi molto, ma ci sto lavorando attivamente.

Alcuni dei progetti passati di Kojima purtroppo non hanno avuto grande fortuna: basti pensare a Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain che è palesemente un gioco lasciato a metà a causa della diatriba con Konami, come anche alla cancellazione di Silent Hills che sarebbe dovuto essere un terrificante reboot di una delle serie horror più popolari di tutti i tempi. 

Quello di cui ha parlato nella sopracitata intervista è certamente un altro colpo, una nuova dimostrazione che essere a capo di una nota azienda produttrice di videogames non è abbastanza per fare ciò che si vuole.

Ma da Hideo possiamo aspettarci veramente di tutto, e se dice di essere al lavoro su un altro grande gioco… Credo proprio che ne vedremo delle belle. 

Back to top button
Close