Eventi e Fiere

Aggiornamento sul Gundam delle Olimpiadi: si parte con il primo passo! (VIDEO)

Seguiamo ormai da mesi le vicende del Gundam delle Olimpiadi e stiamo scrivendo di come procedono i lavori sul molo di Yamashita a Yokohama dove gli ingegneri giapponesi sono impegnati ormai da tempo.
Costruire il primo Gundam scala 1:1 funzionante non è facile come sembra.
L’RX-78-2 sarebbe dovuto diventare un’attrazione turistica che avrebbe debuttato nell’ottobre del 2020 ed anche se il COVID ha rallentato i lavori sono stati comunque in grado di andare avanti.

E così ecco le ultime notizie sul Gundam che ora é pronto a muoversi!

Il Gundam si muove ed è quasi pronto a debuttare

Ricordiamo che anche se questo non è il primo Gundam realizzato su larga scala, è comunque il primo che può camminare.

ecco il Gundam di Odaiba a Tokyo

In precedenza è stato realizzato un gigantesco Gundam per il trentesimo anniversario della serie di Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate ad Odaiba nella zona costiera di Tokyo, ma solo nelle più fervide immaginazioni si poteva credere di vederne uno funzionante.

C’è da dire però che questo Mecha realizzato da Gundam Factory Yokohama, che è una versione full walking dell’RX-78-2 (quello usato da Amuro Ray nella prima serie storica), è stato rimodellato per adattarsi al peso reale e per assicurarsi che durante la camminata si possa esercitare una pressione uniforme sulla stabilità che non permetta collassi o crolli.

É servito un meccanismo di movimento regolare nelle gambe per poter stare in piedi e camminare, in modo da simulare la camminata umana.

aggiornamento video in tempo reale

I fan del robottone e non sono già in ansia per assistere all’evento di apertura delle Olimpiadi che lo vedrà passeggiare. Per vederlo verranno venduti biglietti appositi e si vocifera di un nuovo tipo di merchandising sullo stesso modello.

Speriamo solo che per la fine dei lavori ci sia la possibilità di viaggiare per vederlo dal vivo!

Leggi anche:
I migliori piloti di robottoni al mondo, la top 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close