Anime e Cartoni

Un Gundam a grandezza naturale aprirà i giochi olimpici di Tokyo

Gundam è un franchise d’animazione giapponese creato da Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate per lo studio Sunrise nel 1979.
La serie è ambientata in un distopico futuro in cui l’umanità ha iniziato a colonizzare lo spazio ed è in costante lotta con robot antropomorfi da combattimento pilotati da un essere umano; i mecha sono chiamati mobile suit.

Dall’arrivo della primissima serie, il genere Mecha è stato completamente rivoluzionato; Gundam è diventato – al pari del capostipite Mazinger Z – uno dei robot più amati dai giapponesi.

Gundam alle Olimpiadi: un grande mecha per un grande evento

E’ forse per questo motivo che il Giappone farà camminare, durante la cerimonia di apertura, una versione dell’amatissimo RX-78-2, il Gundam della prima serie pilotato da Amuro Ray. Sarà alto 18 metri e perfettamente funzionante, aprirà i giochi di Tokyo 2020 mostrandosi probabilmente con qualche coreografia in movimento.

L’unico aspetto non funzionante del gigante meccanico saranno le armi (per fortuna). Fungerà dunque da portatore di pace e non da arma da guerra.

Costruirlo è stata una grande sfida, come spiega il responsabile della progettazione; solo il peso delle mani superano i 200 chilogrammi. Ma grazie agli sforzi durati 3 anni, alla fine il progetto è stato portato a termine.

Non è la prima statua di Gundam riprodotta a grandezza naturale. Una riproduzione del RX-78-2 si trovava già al DiverCity Tokyo, al Plaza di Odaiba ma fu poi sostituita dalla versione RX-0 Unicorn.

gundam
Il Gundam del DiverCity Tokyo

Questa però sarà il primo modello mobile e soprattutto, il mecha robot gigante funzionante creato dall’uomo.

Un Commento

  1. Peccato non sia Godzilla l’opener (col figlio che poteva disegnare i cerchi del logo delle Olimpiadi col fumo dalla bocca, come nei film…) Sogni di godzillomane frustrati….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close