Videogiochi e Gaming

Greenfield, la spettacolare città di Minecraft nata 10 anni fa e in continua evoluzione

Il progetto è iniziato nell’agosto del 2011 e tra poco verranno aperte le porte della più grande città virtuale di Minecraft. Il gioco è considerato uno dei titoli più influenti e può godere di parodie, adattamenti e spin-off; infatti, in poco tempo ha raggiunto più di 10 milioni di giocatori. Ma non ha ancora smesso di stupire. Un gruppo di giocatori, THEJESTR, ha deciso di creare una città virtuale che si chiama Greenfield il cui progetto è ancora in fase di sviluppo. La mappa sarà scaricabile in modo da poter vivere questa particolare esperienza.

greenfield

Scopriamo Greenfield, la città di Minecraft

Grrenfield è una città vera e propria, propone un centro con i grattacieli, aree industriali, ferrovie e metropolitane, ma anche autostrade, il lungo mare, il cinema illuminato, il porto e molto altro, il tutto realizzato utilizzando una scala 1:1 dove un blocco equivale ad un metro cubo, in questo modo la sensazione di girare per una vera città è decisamente maggiore.

Inoltre, l’aspetto e i dettagli, come i graffiti, rende la città più credibile e realistica. Ogni edificio è arredato e funzionale, tutto è costruito nei minimi dettagli e attentamente pianificato. E non è tutto perché seminati in giro per la città ci sono nascosti molti easter egg da trovare.

Il progetto di Greenfield in Minecraft ha coinvolto circa 400 persone tra progettisti ed architetti e i lavori proseguono ininterrottamente da 9 anni, ciascuno ha contribuito caratterizzando la città che, nata sulla base di Los Angeles, non assume i connotati di una città specifica, ma grazie al lavoro di squadra e all’attenzione messa nei dettagli, potrebbe essere una qualsiasi metropoli.

NJDaeger, uno degli amministratori del server dedicato, racconta che gli interni sono sottoposti regolarmente ad ispezione in modo da garantire l’omogeneità del lavoro.

I creatori parlano di una “piccola città” perché si presume che Greenfield sia arrivata ad un 20%, ma occupa già circa 450 mb di spazio e questo dice molto sull’accuratezza del lavoro. Siamo tutti in attesa del 26 maggio quando sarà possibile farci un giro da soli dopo l’aggiornamento 0.5.3 della mappa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close