Cinema, Film e Serie Tv

Gaten Matarazzo, Dustin di Stranger Things, affronta un nuovo intervento chirurgico

Tutti sanno chi è Dustin, uno dei tre ragazzini protagonisti delle oscure vicende di Stranger Things. Dustin, capelli ricci e cappellino calato in testa, in pieno stile anni ’80, insieme a Mike e Lucas cerca di sconfiggere il terribile Demogorgone, tra una mattinata di scuola e una sessione di Dungeons & Dragons con gli amici.
Dustin è facilmente riconoscibile anche per i suoi difetti di pronuncia dati dalla mancanza dei denti frontali. Come spiega nella serie TV, ciò è dovuto alla malattia di cui soffre, una patologia molto rara chiamata disostosi cleidocranica.
Qualcuno potrebbe essersi chiesto quale strana malattia si siano andati a cercare gli autori di Stranger Things, o se davvero quella patologia esista nella realtà.
Ma è tutto vero, a partire dal fatto che l’interprete di Dustin, Gaten Matarazzo (di origini italiane) soffre davvero di disostosi cleidocranica! Semplicemente anche il personaggio da lui interpretato ne soffre.

Gaten infatti non ha mai nascosto questo suo problema, tanto che nel dicembre del 2017, aveva lanciato la sua linea di t-shirt a scopo benefico per raccogliere fondi a favore della ricerca sulla CCD.

Il coraggio di Gaten Matarazzo

Le t-shirt raffigurano Dustin in versione caricaturale ed evidenziano il mancato sviluppo della dentatura.
La malattia che colpisce una persona su un milione, è una malattia ereditaria congenita che colpisce l’apparato scheletrico: scarso sviluppo di ossa e articolazioni, mancanza totale o parziale della clavicola o mancato sviluppo della dentatura permanente.

Gaten, oggi diciassettenne, si mostra su Instagram sul suo letto d’ospedale in attesa del suo quarto intervento chirurgico.

Spiega che sarà un intervento importante, questo, e che tutti possono aiutare le persone nella sua condizione contattando l’associazione CCD Smiles, con cui lui collabora.

Gaten Matarazzo ha precisato, in passato, che la forma di cui soffre è meno grave di altre ma dove molti avrebbero fatto un passo indietro, lui ha avuto il coraggio di affrontare la vita con decisione e di non nascondere la sua malattia.

All’età di nove anni ha recitato nel musical Priscilla, Regina del Deserto a Broadway, poi in Les Misérables, per approdare nel 2013 sul piccolo schermo con The Blacklist e poi nel celebre Stranger Things.

Gaten Matarazzo è capace di mandarci un messaggio positivo anche stavolta, dall’ospedale, e di farci capire come affrontare anche i momenti più difficili con speranza e determinazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close