Attualità

Sventato in provincia di Milano un furto di Nintendo Switch per centomila euro

Il Team Rocket è considerato il gruppo malavitoso peggiore mai visto sui giochi targati Nintendo, eppure quello che è successo in Lombardia, nella cittadina di Buccinasco, in provincia di Milano ha superato ogni aspettativa anche dei team malvagi dei giochi pokémon, o l’idea di conquista dei cattivoni del calibro di Bowser e King Dedede.
Ebbene, due ladri hanno tentato un furto da più di 100mila euro in console Nintendo.

Un furto non andato proprio come previsto

Seguendo i fatti di cronaca riportati dai giornali locali, i due individui ancora sconosciuti hanno rubato un furgoncino bianco, molto anonimo e facilmente mimetizzabile, hanno arraffato un carico di circa 100 Nintendo Switch più accessori vari, e si sono dati alla fuga in cerca di un rifugio sicuro dove catalogare e smistare il bottino.

Per fortuna i ladri sono stati subito segnalati dalle autorità e grazie al pronto intervento delle forze dell’ordine il furto è stato sventato – purtroppo i due criminali non sono stati presi nè riconosciuti, e non è chiaro di chi si trattasse.

Sventato in provincia di Milano un furto di Nintendo Switch per centomila euro

I due maghi della fuga, ad ogni modo, hanno sbarrato la strada alle volanti impegnate nell’inseguimento bloccando la via con lo stesso furgoncino rubato e, sacrificando il bottino, sono riusciti a darsi alla macchia scomparendo alla velocità della luce – per citare una delle più famose frasi del Team Rocket stesso.

La refurtiva quindi, del valore approssimato di 100 mila euro, è stata recuperata e restituita ai proprietari. Le forze dell’ordine sono ancora alla ricerca dei due indiziati, ma per il momento non sembra ci siano state dichiarazioni in merito. Il team rocket è ancora quindi ancora a piede libero.

Leggi anche:
Pokémon Direct: New Pokémon Snap, Diamante Lucente, Perla Splendente e Legends Arceus
Massiccio attacco hacker agli account degli utenti di Genshin Impact
Capcom attaccata dai Ransomware: furto di informazioni e leak di dati sensibili per l’azienda videoludica

Back to top button