Natura e Ambiente

La fotografia di un orso in mezzo ai rifiuti scuote l’opinione pubblica

La fotografia ha il potere di parlare attraverso le immagini. L’obbiettivo principale di un fotografo è trasmettere la sua idea attraverso le immagini senza che si renda necessario alcun commento. Ed è proprio questo l’effetto di ‘Invisible Horseman – 2017‘ (Il Cavaliere Invisibile), nome di una fotografia capace di segnare profondamente lo spettatore. Troy Moth, fotografo canadese, è abituato a ritrarre gli animali e gli enormi spazi selvaggi del suo Canada. Ma questa volta la fotografia aiuta a riflettere su un problema molto sentito che riguarda la natura e i danni che ha fatto l’uomo.

L’immagine ritrae un orso seduto tra i rifiuti ed intento a cercare cibo in una discarica. Dietro all’animale il fumo dei rifiuti in fiamme, i colori sono quasi monocromatici ed evidenziano il tono tragico della foto. Troy Moth si trovava nell’Ontario per girare un documentario quando ha visto quella scena, la natura selvaggia segnata e rovinata dai rifiuti dell’uomo. Moth ne è rimasto così colpito da non riuscire a scattare la foto.

Una volta arrivato in quel luogo incredibile non riuscii a scattare. Il giorno dopo decisi di tornare, ero più preparato ad affrontare quella situazione” ha raccontato il fotografo.

Parlando del suo scatto, Troy dice:

Ho pianto quando ho scattato la foto, ho pianto quando ci ho lavorato. E di nuovo ho pianto tante volte quando ho ripensato a quel momento. E’ sicuramente la fotografia più straziante che io abbia mai scattato.

orso in mezzo ai rifiuti
La fotografia

L’immagine richiama la tragicità della scena anche nel nome, “Il cavaliere Invisibile”, infatti è un richiamo ai cavalieri dell’apocalisse come ha spiegato il fotografo stesso: “il tema dell’apocalisse è molto evidente in questa fotografia. L’ho percepito quando ho preso la macchinetta e ho scattato la foto. Mi trovavo in un luogo isolato, non c’era nulla per miglia e miglia, solo rifiuti e natura. In quel momento ho realizzato come tutto quello fosse distante da noi, come tutto quello fosse in realtà invisibile agli occhi umani”.

E in effetti la situazione del nostro pianeta, al momento, è abbastanza critica. Basti vedere cosa sta succedendo al permafrost nelle ultime ore e quali potrebbero essere le conseguenze del suo scioglimento.

Back to top button