Attualità

Formula 1: la corsa al podio diventa ancora più serrata

Si preannuncia un finale di stagione roboante per tutti i piloti impegnati in Formula 1. Difatti, nel campionato mondiale automobilistico, le cose sembrano essere davvero molto interessanti e le notizie di F1 puntano tutte sulla prossima gara.

Nella giornata del 24 ottobre, si è disputato il Gran Premio degli USA, ad Austin in Texas e il risultato ha stretto ancor di più la platea dei probabili vincitori. Difatti, a trionfare è stato l’olandese Max Verstappen che in questo modo si è preso anche la testa della classifica. Subito dopo di lui, sono arrivati il campione in carica Lewis Hamilton e il messicano Sergio Perez.

Ma quanti Gran Premio mancano per la fine della stagione? E a questo punto, chi può diventare il nuovo campione del mondo? Ecco un’analisi approfondita sulle prossime gare della Formula 1 e la classifica f1 aggiornata.

Formula 1: quali sono i GP che rimangono?

Come prima cosa, occorre capire quali sono i Gran Premio che rimangono da disputare. Ebbene, la prossima gara sarà il GP del Messico che si disputerà il giorno domenica 7 novembre, alle ore 00:00. Tale gara si correrà all’autodromo di Città del Messico, la capitale del noto paese.

Poi i piloti si trasferiranno a Interlagos, in Brasile. Il Gran Premio di San Paolo si terrà all’Autodromo Jose Carlos Pace, il giorno 14 novembre alle ore 18:00. A quel punto, i team e i piloti lasceranno il Sudamerica e si trasferiranno in Medio Oriente.

Difatti, domenica 21 novembre si correrà nel circuito del Losail, dove si disputerà il GP del Qatar, alle ore 15:00. Domenica 5 dicembre invece, la gara sarà disputata in Arabia Saudita, al circuito di Gedda, alle ore 18:30.

Infine, la stagione si concluderà con il GP di Abu Dhabi. Al Yas Marina Circuit, il giorno 12 dicembre alle ore 14:00 si decreterà il vincitore del campionato di Formula 1 2021.

Chi è il candidato a vincere il campionato mondiale?

Attualmente, al primo posto della classifica pilota c’è Max Verstappen. Il pilota della Red Bull ha accumulato ben 287 punti e ha conquistato la testa della classifica f1. Subito dopo c’è il pluri-campione britannico Lewis Hamilton. Il pilota della Mercedes ha ottenuto 275 punti in stagione, poco meno del giovane capolista. Molto probabilmente, saranno questi due piloti a contendersi il titolo fino al finale di stagione.

Sul gradino più basso del podio poi, c’è Valtteri Bottas, il secondo pilota Mercedes, fermo a 185 punti. Tra le possibili sorprese di questo finale di stagione ci sono Sergio Perez, pilota Red Bull con 150 punti e Lando Norris, che guida la McLaren con 149 punti.

Distaccato e ormai fuori dai giochi il ferrarista Charles Leclerc, al sesto posto con 128 punti. Ad ogni modo, il monegasco cercherà di regalare qualche gioia ai tifosi della “rossa” conquistando il gradino più alto del podio in un GP.

Leggi anche:
Promozioni auto elettriche, è tempo di approfittarne

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button