Guide

Fluid Painting: cos’è e come si pratica?

L’arte si è evoluta tantissimo nel corso degli anni, talvolta raggiungendo anche nuove forme di espressione. Le tecniche utilizzate dai pittori più famosi sono note a tutti – dalla puntiforme che ci viene insegna alle medie alle forme astratte e al cubismo – ma a volte sono le cose semplici a fare la differenza.
Oggi, tra le tecniche più utilizzate da esperti e principianti vi è il fluid-painting; semplice da usare ma di grande effetto. Per chi ha la mano, il risultato è davvero soddisfacente sia dal punto di vista personale che per arredamento. La particolarità di questa tecnica è che può essere applicata da tutti, grandi e piccini e bastano davvero pochi elementi ma indispensabili per dare sfogo alla propria immaginazione.

Vediamo insieme cos’è e in cosa consiste.

Fluid-painting: cos’è e cosa serve

Il fluid-painting è una tecnica di pittura davvero molto semplice da usare e bastano pochi occorrenti anche economici; ciò che serve è un pò di manualità nel dargli forme diverse e mescolare i colori, ma questo è molto soggettivo.

Come dice il nome stesso, è una pittura fai-da-te dove si utilizza pittura liquida come acrilico o vernice, l’importante che sia liquida.

Serve poi una tela (la grandezza la decidete voi ovviamente), acqua o comunque dei prodotti fluidificanti che rendono la vernice o le tempere più liquide e facilmente utilizzabili.

Adesso vediamo in che cosa consiste il fluid-painting. Sul web potete consultare la guida di fluid-painting.com per avere le idee più chiare sui materiali o leggere consigli su come applicare la tecnica. Tuttavia, il fattore più importante è la velocità, ovvero essere tempestivi nel dare sfogo alla vostra fantasia e realizzare il proprio capolavoro. Dopo di chè, il vostro unico compito sarà quello di sbizzarririvi e mescolare i colori, dargli forme e direzioni, creare sfumature e molto altro.

E’ una tecnica di pittura liberatoria e rilassante, bella anche da fare usare ai bambini e fargli scoprire la loro creatività. Il tutto può essere arricchito dai dettagli come carta da decoupage, stoffa e altri tipi di materiali. In molti la utilizzano per crearsi da soli quadri per la propria casa, l’ufficio o da regalare a una persona cara come un pensiero originale.

Non vi resta che acquistare l’occorrente e dar sfogo alla vostra fantasia e creatività.

Leggi anche:
Vivere in modo sostenibile, si può! Ecco 9 consigli

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button