Internet e Dintorni

Fingerbones episodio 2: il ritorno dello jedi

fingerbones episodio 2

Fingerbones episodio 2: l epilogo.

Eccoci qua, a presentare il secondo (e, fortunatamente per voi, ultimo) episodio della prima playlist della rubrica “Adventuregamers” nel nostro canale YouTube.

Fingerbones episodio 2: il riepilogo

Nella puntata precedente di Fingerbones ci siamo avventurati alla scoperta di un ampio appartamento abbastanza granuloso, quadrettato e monocromatico con ampie e luminose finestre.
Abbiamo vagato in modo più o meno casuale con un indole erratica (e piuttosto assonnata), fino a trovare pezzi di carta che cominciassero a darci indizi rispetto all ambiente che ci circondava.
Abbiamo così appreso con stupore alcuni pezzi della storia dell ignoto protagonista e delle sue relazioni familiari.
Abbiamo aperto porte.
Abbiamo trovato abbastanza poco dietro le porte.
Abbiamo letto altri fogli che hanno rivelato uno scenario apocalittico per il mondo.
Abbiamo scoperto la pazzia farsi strada e disgustose pratiche sessuali.
Abbiamo sentito voci indistinte provenire dal basso.
Abbiamo litigato diverse volte con l innaturale e fuorviante sistema di inserimento della password.
Ci siamo arrabbiati non poco nonostante non sembrasse.
Siamo rimasti bloccati a causa della mancanza di altre vie (o della nostra stupidità).

Fingerbones episodio 2: lo shock

Ed ora finalmente abbiamo la chiave del problema, che ci portano inevitabilmente alla soluzione dell’enigma, all’apertura della spaventosa botola, alla scoperta della verità e al colpo di scena finale che ci lascerà tutti a bocca aperta.
Più o meno.

Fingerbones episodio 2: e poi?

Ovviamente adesso vi aspetterete (ed alcuni di voi temeranno l’arrivo di) un’altra playlist con una nuova avventura grafica (preferibilmente migliore).

Ebbene sarete felici di sapere che le vostre numerose e pressanti richieste saranno presto esaudite, quindi vi resta soltanto di aspettare la prossima settimana!

Vi ricordiamo che per suggerirci titoli o contattarci per qualunque cosa riguardante questa e le prossime spumeggianti rubriche video del Bosone, basterà commentare qui sotto o contattarci tramite la pagina apposita.

Joliet Jake

Nato in una assolata e ridente (?) valle ai confini con la Svizzera, Joliet Jake sfruttò, dalla nascita, questo profluvio di orologi e cioccolato per la sua crescita. Un’errata proporzione nel mix ottenne lo straordinario risultato di farlo arrivare sempre in ritardo e di dipendere dal cioccolato per la propria sopravvivenza. Informatico per passione, ha molti interessi e mirabilmente riesce a fallire in tutto in modo omogeneo. Autore di testi di vario genere per formazione e velleità, si prodiga nella redazione di castronerie astrali. Vi conviene leggere i suoi scritti prima che scompaia ed il suo genio venga riconosciuto postumamente da archeologi in cerca di reliquie letterarie(digitali) di alto lirismo. Che però saranno convinti che la lingua dei testi sia il turcomanno antico.
Back to top button