Luoghi e Avventure

Ferrara e i suoi quartieri: dove affittare o acquistare la casa dei tuoi sogni

Il trasferimento in una nuova città è un argomento delicato tanto quanto il trasloco in una nuova abitazione. Per chi viaggia spesso o ha trovato una nuova opportunità in una città diversa, il primo dubbio da sciogliere è dove prendere abitazione.

Ferrara offre molte opportunità, oltre a essere una città bellissima. Da un punto di vista culturale, si ha la possibilità di visitare tra le più belle basiliche e centri d’Italia del periodo rinascimentale, con la cinta di mura che separa la città dall’antico borgo di San Giorgio; e se pensiamo che qui hanno vissuto tra le menti più brillanti (vedi Copernico, Arioso e Mantegna), l’entusiasmo di trasferirsi nella città dell’Emilia Romagna è ancor più pressante.

La pandemia – per quanto sia stata molto negativa sotto molti punti di vista – ha fatto sì che i prezzi delle case scendessero e oggi, troviamo molte offerte di appartamenti in vendita a Ferrara. Di seguito, suggeriamo alcuni dei quartieri più belli dove trovare abitazione.

Villa Fulvia: un quartiere immerso nel verde

Che abbiate famiglia o siate giovani studenti che cercano appartamento in una zona tranquilla, Villa Fulvia è un ottimo compromesso. Immersa nel verde, è nata nel 1360 attorno alla villa da cui il quartiere prende il nome oggi. Si adatta a chi è alla ricerca di un posto sereno, ma non troppo distante dalla città. La presenza del parco è un punto a favore del quartiere.

La scelta è del tutto soggettiva e a seconda delle proprie esigenze, è possibile scegliere tra appartamenti e villette a prezzi abbordabili; anche la vita di quartiere è tranquilla, in quanto è molto apprezzata dalle famiglie.

Zona Castello: per chi non bada a spese

Il quartiere dove si erge il maestoso Castello Estense – simbolo indiscusso di Ferrara – è rivolto per lo più a persone benestanti. Sia per l’acquisto che l’affitto, i prezzi sono molto alti; questo perchè il castello rende il quartiere uno dei luoghi più turistici della città e di conseguenza, aumenta il valore delle case e degli edifici in generale.

Il Castello Estense risale al periodo del tardo ‘300 e fu costruito come roccaforte per proteggere la città dagli attacchi nemici. Ferrara, inoltre, sorse intorno alla “Torre dei Leoni”, un’antica torre di avvistamento del 1200, inserita lungo una cinta di mura, ancora oggi esistente. Ma sono le quattro torri che caratterizzano la struttura, circondate da un fossato e simbolo della città di Ferrara. La storia che la caratterizza è un importante patrimonio storico da salvaguardare. Vivere nella zona ha sicuramente le sue soddisfazioni e si pagano – è il caso di dirlo – a caro prezzo. Ma attenzione, i prezzi potrebbero essere papabili se ci spostiamo leggermente oltre dalla zona principale, rimanendo in ogni caso vicini ai fulcri del turismo; quindi, molto dipende anche dall’esatta ubicazione della casa.

Zona Mizzana: il quartiere industriale

Quello di Mizzana è un quartiere a vocazione prettamente industriale, che si trova a Nord-Ovest del centro storico di Ferrara. Tra le due aree, in particolare, sono differenti le soluzioni abitative a disposizione di lavoratori e professionisti che intendono abitare vicino al luogo di lavoro, a prezzi non esagerati.

Il quartiere Mizzana sorge a pochi passi dalla stazione centrale, pertanto facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici. L’area più vicina al centro città, presenta tutte le comodità e i servizi necessari, anche per chi ha famiglia.

Leggi anche:
Bologna: cosa non perdersi della città romagnola

Back to top button