Videogiochi e Gaming

Fallout 76, cosa sappiamo dell’annuncio di Bethesda?

Bethesda sorprende i fan con un grande annuncio: Fallout 76 sta per arrivare, ma di cosa si tratta?

Story Highlights
  • Fallout 76

Giornata di grandi bombe in ambito videoludico. Dopo l’annuncione di Nintendo su Pokemon Let’s Go, è il turno di Bethesda che presenta con grande stupore per i suoi fan, Fallout 76.

In realtà, la rivelazione del titolo avverrà soltanto con l’E3 dell’anno corrente. Ciò che è stato divulgato è un brevissimo video che ha solleticato la curiosità degli appassionati. Il teaser mostra gli interni del Vault 76, luogo che si presuppone soggetto principale della trama.

Fallout 76 sarà incentrato sul Vault 76? Coincidenza o combinazione?

Il Vault 76 è uno dei Vault di controllo della Vault-Tec. Il Terminale Vault-Tec nella Cittadella lo descrive come Vault di controllo nella zona di DC con 500 abitanti e programmato per aprirsi dopo 20 anni con lo scopo di incentivare i propri coloni alla ripopolazione dell’esterno. È menzionato anche da Giles Wolsencroft, un ufficiale della Vault-Tec che stava ispezionando il sito di costruzione quando a un certo punto, viene rapito dagli alieni (Mothership Zeta).

Nel video possiamo vedere alcune stanze del Vault ricche di decorazioni per quello che ha tutto l’aspetto di essere una festa di compleanno, ma purtroppo non possiamo trarre ulteriori dettagli da quello che è poco più di un ennesimo teaser.

Da quello che si evince dal trailer, potrebbe essere un gestionale. Infatti, un orecchio attento capirebbe che nella canzone di sottofondo si parla di “ricostruzione”.

Time for Rebuilding

Ci troviamo nell’anno 2107, come è ben visibile dal pipboy, esattamente 30 anni dopo lo sgancio delle prime bombe.

Sarà interessante vedere il mondo a così poca distanza dall’olocausto nucleare. Tra l’altro l’ambientazione sarà antecedente al primo titolo della saga.

L’appuntamento è quindi fissato per l’11 giugno alle 3 circa del mattino, quando Bethesda presenterà approfonditamente Fallout 76 nel corso della sua annuale conferenza all’E3 2018.

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close