Non categorizzato

Enola Holmes: bene ma non benissimo secondo le prime recensioni del film Netflix all’estero

Ispirato al romanzo di Nancy Springer, “The Enola Holmes Mysteries”, il 23 settembre arriva su Netflix il film che vede come protagonista l’eroina di Stranger Things, Millie Bobby Brown, nei panni della sorella del famoso detective Sherlock Holmes.

Il film ha un trascorso travagliato infatti ha già ricevuto una denuncia da parte degli eredi di Arhtur Conan Doyle, il papà di Sherlock Holmes, che hanno chiamato in causa per violazione del copyright e violazione del marchio, Netflix, i produttori, l’autrice e altri a vario titolo.

millie bobby brown

Ma ormai è stato rilasciato il trailer ufficiale e sono arrivate anche le prime recensioni degli addetti ai lavori e la diatriba legale passa in secondo piano in attesa della visione del film.

Le recensioni all’estero di Enola Holmes, il nuovo film Netflix con Millie Bobby Brown

Variety ha apprezzato la recitazione di Millie Bobby Brown:

Lo stile recitativo di Brown ricorda la spontaneità espansiva che Keira Knightley ha portato in Ragione e Sentimento, infrangendo la rigidità di tanti adattamenti precedenti dei romanzi di Jane Austen.

Flickering Myth invece si è complimentato con la recitazione di Millie per aver reso con leggerezza un personaggio altrimenti pesante, ma ha criticato il film non ritenendolo all’altezza delle aspettative:

Millie Bobby Brown è fantastica come Enola Holmes, carismatica e accattivante in un ruolo che avrebbe potuto essere irritante. È un peccato che il mistero in sé non sia così interessante.

“Ben intenzionato, anche se a volte priva di sottigliezza, Enola Holmes offre un bel ricordo vivace che una storia tradizionale può sempre essere raccontata, anche se la prossima volta potrebbe aver bisogno di insegnamenti più raffinati sul femminismo” è il giudizio di Empire che tuttavia assegna 3 su 5.

Secondo il Daily Mirror:

Enola Holmes è una spensierata avventura familiare, è un’ulteriore conferma per Millie Bobby Brown. Tuttavia, alla fine manca di memorabilità e non utilizza il suo cast in modo efficace.

L’Hollywood Reporter descrive il film come un piacevole momento di evasione, apprezzando il mondo creato appositamente per la giovane Enola: “Si immagina con successo un mondo per la sua eroina, poi si convincono i giovani spettatori che Enola non ha bisogno di essere vincolata dai confini di quel mondo”.

enola holmes

Solzy ha apprezzato molto tanto da augurarsi un seguito:“Con l’arguzia e il fascino di Millie Bobby Brown in prima linea, Enola Holmes è l’inizio di una nuova serie di detective”.

Enola Holmes ha attualmente raggiunto il 78% di approvazione della critica su Rotten Tomatoes “film avvincente e divertente alimentato da una narrazione piena di energia, ma manca la semplice soddisfazione di risolvere un caso”.

Insomma Millie Bobby Brown dimostra di essere una buona conferma in questo film in cui sfida le vecchie maniere dei fratelli per cercare la madre misteriosamente scomparsa il giorno del suo compleanno.

Non resta che attendere il 23 settembre per guardare il film e farci un’opinione su questa nuova pellicola.

Leggi anche:
Cobra Kai, la serie Netflix è in vetta ai contenuti più popolari (RECENSIONE)
Army of the Dead di Zack Snyder avrà un prequel e una serie anime per Netflix
Netflix gratis, da oggi la visione di alcuni contenuti è possibile senza abbonamento
Ragnarok: un po’di mitologia della serie tv Netflix mentre aspettiamo la stagione 2

Back to top button