Humor e Varie

Un Elon Musk ballerino avvistato alla presentazione Tesla in Cina

L'entusiasmo tech da Steve Ballmer a Elon Musk

No, non stiamo parlando di uno strano Pokemon. Ma il fatto che Elon Musk sia una rarità è fuori discussione.
L’ultimo evento in cui l’imprenditore del momento ha fatto parlare di sé è avvenuto in Cina. Stiamo parlando della consegna delle prime 10 Tesla, le Model 3 prodotte dalla Giga-Factory di Shanghai.

Oltre a presentare anche la nuova Model Y, Elon non ha però potuto trattenere il suo entusiasmo e il risultato è stato questo balletto, diventato subito virale.

L’imprenditore sudafricano stava presentando ai nuovi dipendenti, stakeholders e altri invitati i risultati finanziari dell’azienda, gli obiettivi raggiunti e i programmi per il futuro, ma la musica non poteva che accentuare tutto l’entusiasmo in questa situazione.

L’entusiasmo di Elon Musk

Ma perché tanto entusiasmo? Sicuramente tutti ricorderete la prima presentazione della nuova Tesla Cybertruck. Lì, Elon Musk era completamente all’opposto, quasi imbarazzato. Nonostante le tante difficoltà per la sua azienda, aumentate anche grazie alla presentazione di auto elettriche da parte delle altre case automobilistiche, questo è comunque un bel momento per festeggiare. La Gigafactory di Shanghai è infatti la prima casa di produzione per la Tesla al di fuori degli Stati Uniti, risultato di tanti accordi con il colosso asiatico. L’investimento su questo impianto è stato multi miliardario ed è stato messo in piedi in meno di un anno e mezzo. Gli obiettivi per questa creatura di Tesla sono sicuramente molto ambiziosi. Infatti si intendono produrre oltre 250mila vetture all’anno!

Per i più nostalgici questo gesto non può che ricordare un altro colosso della Silicon Valley, Steve Ballmer. Quando Ballmer era CEO di Microsoft le sue manifestazioni di entusiasmo sul palco non sono state di certo poche. Alcune delle scene più iconiche sono quelle in cui l’imprenditore sale sul palco urlando e saltando per motivare i suoi dipendenti, oppure il sempreverde “Developers, developers, developers, developers!“.

Ma in alcune situazioni non è stato sicuramente da solo. Un esempio è la presentazione di Windows 95, l’apice della rivincita dei nerd. Su quel palco troviamo tra i “ballerini” anche Bill Gates sulle note di Start me up. Di sicuro, se ci fosse stato anche Elon Musk, non avrebbe sfigurato.

Grazia Margarella

Studio Informatica presso l'Università degli Studi di Salerno e condivido le mie passioni per la scienza, il cinema, i libri e la cultura nerd grazie ai ragazzi de Il Bosone. Il mio motto è: Ad astra per aspera, exploro semper. Stay tuned ⚛️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close