Giochi di Ruolo e Boardgame

Dungeons and Dragons: in arrivo gli audiobook interattivi

E’ un periodo d’oro per il gioco di ruolo e dunque, anche per Dungeons and Dragons. In generale, questo hobby che un tempo sembrava appannaggio solo ed esclusivamente di giovani e brufolosi nerd chiusi a giocare in cupi scantinati, sta ottenendo grazie ad un fronte creativo estremamente ampio ed alla normalizzazione dell’attività dei giocatori di ruolo, una popolarità sempre più grande.

E tra tutti i giochi di ruolo resta il più popolare di tutti il primo, D&D, oggi giunto alla sua quinta incarnazione. Ma a cosa porta questa popolarità? Beh, il gioco di ruolo più famoso del mondo sta espandendo i propri limiti e uscendo dall’ambito del puro gioco di ruolo per sconfinare in altri media: come non ricordare, ad esempio, il recente annuncio di un nuovo film creato da Wizards in collaborazione con sceneggiatori Marvel.

L’ispirazione data dalla lore di D&D però ha creato già in passato anche molti racconti, e nel campo della narrativa c’è un altro media che sta ricominciando a prendere piede: quello dei libri-gioco. Storie a bivi nelle quali il lettore può decidere, al termine di un paragrafo, quali saranno le prossime mosse dei protagonisti tra alcune che gli vengono proposte, influenzando quindi la narrazione con le proprie decisioni.

E’ il caso della serie Endless Quest, un set di libri-gioco ispirati a Dungeons & Dragons e pubblicati a partire dal 1982, tramite i quali wizards ha intezione di sconfinare in un altro media ed in qualche modo rivoluzionarlo. Già, perchè nel 2018 la serie è stata riportata in vita con sei nuovi titoli, e l’intenzione è quella, adesso, di trasformarli in audiolibri, ma creati in versione interattiva, in modo che chi ascolta possa scegliere, come nei libri-gioco, come la storia dovrà procedere quando i personaggi si trovano di fronte ad una decisione da prendere.

Audio-game-book: un nuovo mondo per Dungeons and Dragons

La serie di librigame Endless Quest, infatti, verrà adattata in formato di audiobook interattivi da Dreamscape Media. Gli adattamenti saranno ovviamente in inglese, e verranno distribuiti in tutti i più grandi marketplace digitali.

Attualmente il progamma è di realizzare sei di questi adattamenti, volti a dare all’ascoltatore l’opportunità di immergersi nella storia che verrà narrata in seconda persona, esattamente come potrebbe accadere in una sessione di qualsiasi GdR. Le storie, ambientate nei campaign setting ufficiali della quinta edizione di D&D, offrono ai giocatori molte alternative tra cui scegliere, permettendo loro di far procedere la narrazione in vari modi e giungere infine a moltissimi diversi finali.

Il target è giovane, e la speranza è quella di far nascere la passione per il gioco di ruolo in chi voglia ascoltare queste storie. E inoltre, la possibilità per i non vedenti di immergersi in una storia di questo tipo, in cui si possa scegliere come far muovere il protagonista, non è un fattore di poco conto.

Dunque kudos alla wizards per questa iniziativa: personalmente non vedo l’ora di ascoltare il risultato.

Leggi anche:
Dungeons and Dragons: 5 supplementi non ufficiali molto amati dai giocatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close