Cinema, Film e Serie Tv

Dracula pronto a tornare come western Sci-Fi

Per quanti paletti possiate conficcargli nel cuore, Dracula sarà sempre pronto a tornare. Fresca della sua nomination al Golden Globe per Nomaland, Chloé Zhao ha annunciato una nuova versione di Dracula che verrà prodotta dalla Universal Pictures. Ma stavolta non sarà la classica rivisitazione dell’opera di Bram Stoker. Tenetevi forte, perché è in arrivo un futuristico western sci-fi.

Una nuova veste per Dracula

Dracula è uno dei personaggi più importanti tra le produzioni Universal. La pellicola di Tod Browning, che vedeva Bela Lugosi nei panni del conte, fu l’apripista per il franchise di quelli conosciuti come Universal Monsters. In un certo senso, il Dracula di Bela Lugosi fu per l’Universal Monsters quello che per l’MCU potrebbe essere stato Iron Man. Questo film, il cui annuncio cade vicino al novantesimo anniversario della prima pellicola dedicata al Conte, non vedrà coinvolta la Blumhouse Production. Sembra infatti che la casa di produzione stia lavorando ai reboot Universal di The Wolf Man e Frankenstein.

dracula western sci-fi

Come in molti altri dei lavori di Chloé Zhao, il focus di questa pellicola verterà su coloro che vivono ai margini della società. In una dichiarazione ha anche affermato che è stata sempre affasciata dalle figure vampiresce, soprattutto come rappresentano gli Altri. Data la sua recente esperienza con The Eternals per il Marvel Studio, possiamo dare per consolidata la sua capacità di gestire film ad alto budget riguardanti esseri immortali.

L’unico elemento a lasciare perplessi ad ora rimane la chiave “western” che sembra farà parte della pellicola. Certo, nell’opera originale è presente un cowboy texano tra i personaggi principali. Spesso è tagliato fuori dagli adattamenti cinematografici, ad esclusione della pellicola di Francis Ford Coppola del 1992. Possibile che verrà approfondito il personaggio di Quincy P. Morris?

In fondo, Dracula è stato rivisitato in un’infinità di modi, a partire da Nosferatu nel 1992. Quindi, perché non un western sci-fi incentrato su un cowboy? Se non altro, sarebbe qualcosa di nuovo!

Leggi anche:
Dracula, recensione della nuova mini serie targata Bbc e Netflix
Dracula e il fumetto: storia dell’adattamento di un adattamento
Quattro suggerimenti per delle letture a tema Vampiro

La Tartaruga

Mezzelfa disadattata per natura, mezzorca per attitudine, Tartaruga per scelta. Per tutto il resto, fatemi un tiro su iniziativa!
Back to top button